Ballmer: Windows 8 su oltre 500 milioni di PC entro il 2013

Che Microsoft abbia puntato forte su Windows 8 è una cosa risaputa ma che addirittura Ballmer sprizzi così tanto ottimismo può lasciare perplessa una grande fetta di utenza. I computer con Windows 8 preinstallato inizieranno a riempire gli scaffali dei negozi questo autunno, mentre nei prossimi giorni è previsto il rilascio della versione Release Preview che sarà a tutti gli effetti una Release Candidate di Windows 8. Dopo aver ufficialmente mostrato alcune immagini sull’aspetto del futuro OS, ed aver annunciato la rimozione di Aero Glass, Microsoft torna a far parlare di W8 attraverso il proprio CEO Steve Ballmer, il quale afferma che il prossimo sistema operativo sarà in esecuzione su mezzo miliardo di computer in tutto il mondo entro la fine del 2013.

Naturalmente si tratta di un obiettivo nobile e piuttosto ambizioso: basti pensare che Microsoft ha venduto circa 240 milioni di copie di Windows 7 nel suo primo anno di disponibilità. Raddoppiare questa cifra in così poco tempo è forse utopia, considerando il fatto che Windows 7 è stato il sistema operativo più venduto di sempre e, probabilmente, anche miglior sistema operativo di Microsoft fino ad oggi.

Quanti clienti e quante aziende sentiranno davvero il bisogno di effettuare l’aggiornamento? Ma Microsoft ha un jolly in tasca con Windows 8: i Tablet. I dispositivi Windows RT sono quasi pronti e forse, altra carta che Microsoft si giocherà, sarà quella di forzare l’aggiornamento del sistema attraverso la limitazione di nuovi software. Per quanto riguarda i Tablet, non bisogna dimenticare l’aspra concorrenza di Android e degli iPad, soprattutto. Un sogno, dunque, quello di Ballmer? Chi lo sa, solo il tempo ci fornirà la giusta risposta ma, nel frattempo, siamo liberi di esprimere la nostra opinione: voi cosa ne pensate a riguardo?


Non dimenticarti di visitare lo shop ufficiale di Chimera Revo: abbiamo dei prezzi stracciati!


  • Leyrunt

    Bah, se fossi un utente windows, cosa che non sono più da un anno, non vorrei mai W8 sul mio computer, a quanto ho visto io in giro è una sorta di sistema ibrido, un pò per tablet, un pò per pc, e questo lo trovo sbagliatissimo, dovevano fare due versioni differenti dello stesso sistema, una diretta a un tipo di dispositivo, e l’altra all’ altro, così fanno solo ancora più casino di quello che fin ora non abbiano già fatto, e non devono poi stupirsi se perdono sempre più utenti