Speed Booster: migliorare le prestazioni di Android liberando CPU e memoria


Ci sono molti modi che si possono utilizzare per “uccidere” le applicazioni in esecuzione, liberare la RAM e il carico attuale del nostro dispositivo Android; una soluzione potrebbe essere quella di utilizzare l’app chiamata Speed Booster. Sviluppato da Spark Argento Studios, Android Speed Booster è un applicazione gratuita che ha lo scopo di aumentare le prestazioni del vostro dispositivo Android fino al 100%. Il programma viene fornito con una bella e semplice interfaccia utente: il menù principale è dotato di un unico pulsante di Instant Boost che ottimizza tutto, insieme a quattro pulsanti più piccoli che permettono di migliorare le prestazioni, la privacy, la memoria e gestire applicazioni separatamente.

Come fa l’applicazione ad aumentare la velocità? Guarda le applicazioni in esecuzione, lo stato della RAM, cookie del browser, dati salvati negli appunti e file temporanei di sistema con l’intento di liberare la CPU e le possibili risorse di memoria. In sostanza Speed Booster:

  • Chiude le applicazioni in esecuzione in background e rilascia la memoria;
  • Cancella la clipboard (detiene i dati delle azioni di taglia, copia e incolla;
  • Protegge dai “problemi di privacy del browser”. Gli sviluppatori non hanno specificato cosa intende per “problemi di privacy” ma è probabile che intedessero cache, cronologia, cookies, password salvate;
  • Recupera la memoria da applicazioni ferme da molto tempo.

Tutte queste funzioni possono essere eseguite tramite un solo bottone.

Un’altra caratteristica importante è nascosta sotto il menù delle applicazioni: la possibilità di selezionare un gruppo di applicazioni e disinstallarle in un colpo solo. Unica pecca, attualmente, è quella di non essere compatibile con Android Ice Cream Sandwich.

[app]com.speed.boost[/app]

7 Commenti

  1. Mr 91

    Il kernel linux ha già un’ottima gestione della memoria.
    Perchè doversi preoccupare?

    Rispondi
  2. CrackRta

    è una truffa..!! vi farà un abbonamento a un servizio e dovrete pagare 4€ alla settimana…!! STATE ATTENTI..!!!

    Rispondi
  3. _D4NiLO_

    fungerà davvero??

    Rispondi
    • Tanino Rulez

      io credo che queste app siano inutili. Tutte, compresi i task killer. Android è creato per avere programmi in RAM e non è come Windows, non fa perdere autonomia al sistema. Al contrario se si hanno programmi ATTIVI vanno chiusi, ma io utilizzo il gestore che mi fornisce samsung per fare questo. Liberare cache e ripulire il sistema invece può essere utile ma influisce poco sulla performance totale dell’OS :)

      Rispondi
      • Attix

         Sono d’accordo con Tanino.Questi programmi non servono ad niente,visto che se si chiudono determinati servizi o programmi utili al sistema,quest’ultimo andra’ a riavviarli,con incremento delle risorse richieste;se sono servizi o programmi non utili al sistema,ci pensera’ quest’ultimo a chiuderli dopo un periodo di inattivita’.L’unico aspetto positivo e’ la pulizia della cache e dei dati del browser,cosa possibile sia manualmente che con tantissime app.
        Android non e’ windows e non si comporta come quest’ultimo,ergo certi sistemi non giovano.

        Rispondi
      • _D4NiLO_

        infatti la penso anch’io come te.

        Rispondi

Rispondi