Mozilla lancia un gioco MMORPG per dimostrare la potenza di HTML5

Oramai non si parla d’altro in giro per il Web: l’HTML5, in avanzata fase di standardizzazione, è sempre più nei meandri di applicazioni web e siti internet. Per dare a tutti una dimostrazione di cosa è possibile ottenere con la quinta versione del linguaggio di markup Web, Mozilla ha lanciato una demo di un gioco di ruolo online che gira completamente all’interno di un browser web. BrowserQuest, un omaggio ai videogiochi classici, è stato creato dagli sviluppatori francesi ed è completamente basato su HTML5 e JavaScript. Può essere giocato su un computer con Firefox o Chrome (dovrebbe andare bene anche Opera se i WebSockets vengono attivati).

Gli sviluppatori dicono che è compatibile anche con iOS e Firefox per Android.

Browserquest può essere giocato da migliaia di utenti alla volta, sparsi su vari mondi del gioco. Poche ore dopo il lancio, tuttavia, il sistema non sembra del tutto in grado di gestire un così alto livello di interesse, il gioco a volte è un po’ lento a caricare anche se ci sono solo poche centinaia di giocatori attivi. Ogni player in Browserquest può chattare con altri utenti e può anche vedere quante persone stanno attualmente esplorando il mondo di gioco. A primo impatto mi ha ricordato un po’ le prime versioni di Zelda.

Il gioco ha lo scopo di dimostrare ciò che il protocollo di rete WebSockets è in grado di fare: gli sviluppatori spiegano che non appena il gioco viene avviato, il browser crea una connessione con uno dei server tramite WebSockets. Ciascuno di questi quattro server è l’ospite di mondi di gioco multipli e dati dei giocatori che vengono sincronizzati. Due altri server sono dedicati a servire solo le attività statiche del server del gioco.

Al di là dei WebSockets, il client di gioco si avvale anche di Canvas (HTML5) per la piastrellatura 2D e di altri elementi anche di CSS 3. La cosa bella è che tutto il codice sorgente del progetto è disponibile su Github. La licenza per il codice e le attività è attualmente sconosciuta, anche se dovrebbe essere open source, ma su GitHub è presente un messaggio che avvisa che “Le informazioni sulla licenza verranno aggiornate nei prossimi anni giorni “.

Se volete passare qualche minuto a giocare con BrowserQuest, potete farlo collegandovi a questa pagina.

via 

Rispondi