The Humble Bundle: Indie games a offerta libera con beneficenza "in omaggio"

Dopo il successo delle edizioni precedenti, torna the Humble Bundle, un’iniziativa molto particolare per l’acquisto di videogiochi multipiattaforma (Android, Linux, Windows, Mac). Sebbene la disponibilità per tutti questi sistemi operativi non sia cosa comune, la caratteristica migliore dell’iniziativa non è questa bensì la libertà dell’utente di scegliere egli stesso il prezzo di acquisto.

Inoltre è davvero lodevole la possibilità di destinare una percentuale (decisa dall’utente) in beneficenza. I possibili destinatari per la beneficenza sono due: la Electronic Frontier Foundation e la Child’s Play Charity. La prima è “un’associazione non-profit che difende i diritti degli utenti nel mondo digitale, battendosi nei tribunali e al Congresso per la tutela della privacy e della libertà di espressione in tutto il mondo“.

La EFF viene anche citata sul sito del progetto GNU tra le organizzazioni che lavorano per la libertà nel mondo tecnologico. La seconda, invece, è un’altra associazione non-profit che “lavora a livello mondiale per incanalare la buona volontà della comunità videoludica in videogiochi e sistemi di gioco per i bambini malati che si trovano negli ospedali“.

Parliamo ora dell’offerta vera e propria. Il pacchetto di videogiochi include 4+1 titoli: Canabalt, Zen Bound 2, Cogs, Avadon: The Black Fortress, Swords & Soldiers. L’ultimo è però accessibile solo se l’offerta è superiore a quella media, che attualmente si trova a 6.41 dollari. Da sottolineare il fatto che, se venduti separatamente, il valore totale dei giochi sarebbe di 57 dollari.

Per quanto riguarda Android, il metodo di installazione consigliato dopo il pagamento consiste nello scaricare l’app di Humble Bundle (beta) e proseguire da lì. Grazie a questa app, i giochi potranno sempre essere aggiornati. Sul sito ufficiale sono disponibili i dettagli e i video di presentazione di tutti i giochi, oltre alle statistiche riguardanti gli acquisti.

A questo proposito è interessante notare che l’offerta media degli utenti Linux è superiore del 40% rispetto a quella degli utenti Mac, e ben del 70% rispetto a quella degli utenti Windows. Meno male che gli utenti Linux vogliono sempre tutto gratis. Non si tratta di un’eccezione: questo trend si ripropone in ogni edizione di Humble Bundle.

Non passa inosservata neppure l’assenza di iOS tra le piattaforme supportate: è probabile che la forte chiusura della piattaforma mobile di Apple, e di conseguenza dell’App Store, non renda molto facile estendere un’iniziativa come questa ai possessori degli iDevice. Se siete interessati all’acquisto dovete affrettarvi, perché l’offerta termina fra una settimana. Mi raccomando, siate generosi!

AGGIORNAMENTO: quelli di Humble Bundle hanno deciso di includere un altro gioco nell’offerta: Snuggle Truck. Il gioco è disponibile per i nuovi acquirenti, ma anche coloro che hanno già acquistato il pacchetto troveranno il nuovo titolo nella propria pagina di download senza nessuna spesa! E per gli utenti Android è disponibile anche una versione “non censurata”. Buon divertimento!

Rispondi