Dopo Megavideo e Megaupload, il finimondo.

Dopo la recente chiusura dei server di Megaupload (gli stessi di Megavideo), ecco che anche i servizi di FileServe, FileSonic e probabilmente altri servizi, per timore di fare la stessa fine, vengono in vari modi rimaneggiati: di giorno in giorno si verificano cose strane, dal blocco di parti del servizio (come l’impossibilità di scaricare un file se non dall’utente che l’ha caricato), all’eliminazione dei dati degli utenti che utilizzano il servizio, tra cui anche coloro che l’hanno pagato, senza la possibilità di un risarcimento, cosa gravissima. Ciò riporta alle questioni etiche sul Cloud, e ci ricorda che i nostri dati non sono al sicuro in internet, perché un governo può decidere di spazzarli via quando vuole.

Tutto ciò che vi consiglio di fare è correre ai ripari, e scaricare (per backupparli) tutti i dati che avete lasciato solo on the cloud. E ora si erge un’ulteriore questione: forse che l’era della condivisione tramite hosting on the cloud sia finita? Secondo me, e spero veramente che sia così, sarà solo l’alba di un nuovo inizio. Il problema ora restano gli utenti: come al solito bistrattati, si trovano senza più i comodi mezzi della condivisione online, e senza più i propri dati, e spesso senza più un servizio pagato.

Speriamo proprio in un’evoluzione delle cose, vi terremo aggiornati.

8 Commenti

  1. Aury88

    anche videoweed sta chiudendo tutto :(

    Rispondi
  2. Anonimo

    E’ solo una fase di assestamento, un’operazione publicitaria, come e’ accaduto altre volte (vedi napster)…….
    Ma se chiudono Megavideo, dovrebbero farlo anche con Youtube!

    Rispondi
    • l'uomo con il cerchio

      Yuotube è di google..è google è ancora il sito+visitato al mondo..è come se volessimo chiudere msn..certo mamma microsoft non resta a guardare..

      Rispondi
    • l'uomo con il cerchio

      Yuotube è di google..è google è ancora il sito+visitato al mondo..è come se volessimo chiudere msn..certo mamma microsoft non resta a guardare..

      Rispondi
  3. David De Biasi

    Io spero si riprenda a go go con il torrent, molto più sicuro per gli utenti.

    Rispondi
    • Brau

       Ne sei veramente sicuro? Vai un po’ qui: http://www.youhavedownloaded.com
      come si usa: basta conoscere l’indirizzo IP di un computer e il sito ti ritorna quello che ha scaricato.
      Solo di una cosa puoi essere sicuro: niente è al sicuro.

      (ringrazio Paolo Attivissimo per la segnalazione)

      Rispondi
  4. mamota

    mah….io ieri e oggi ho scaricato tutto quello che dovevo…come al solito….alla faccia dei Feds… ASD

    Rispondi
  5. Salvatore Fiore

    i maya avevano ragione

    Rispondi

Rispondi