Emesene è ancora vivo! Rilasciata la versione 2.12.5 [Installazione su Ubuntu]

Emesene è un client di instant messaging (ad oggi supporta MSN, Jabber, Google Talk e Facebook) multipiattaforma, che per anni è stato degno sostituto di Msn Messenger (e, successivamente, Windows Live Messenger) per gli utenti su piattaforma Linux. Con l’avvento dei social network, però, l’esigenza – per gli utenti – di un client che gestisse diversi protocolli tutti assieme è diventata sempre minore, tanto da rallentare drasticamente il ciclo di sviluppo di questo programma (soltanto due aggiornamenti da Gennaio 2012 a Maggio 2012).

Eppure, amici, Emesene è ancora vivo e ritorna alla carica con la sua versione 2.12.5! Le novità apportate sono tante, i bugfixes pure. Vediamole in breve:

  • Nuova interfaccia grafica, che permette di unire in una sola finestrasia la lista contatti che le varie conversazioni (suddivise in schede); è possibile, però, separare le due cose tramite la finestra “Impostazioni” del programma;
  • Connessione diretta per il trasferimento dei files: uno dei più grossi problemi di Emesene è stato la lentezza con cui i files vengono trasferiti da un contatto all’altro; a partire da questa versione, il trasferimento dei files non passerà attraverso i servers del programma ma sarà effettuato in connessione diretta (praticamente come fosse un nodo peer-to-peer), utilizzando le porte di sistemaa partire dalla 6891; occhio, quindi, alle impostazioni della rete: dovrete abilitare il traffico TCP in entrata ed in uscita su tali porte per permettere i trasferimenti in modalità p2p;
  • Multiaccesso per il network MSN: potrete accedere al vostro contatto Windows Live, esattamente come succede con Live Messenger, da più postazioni contemporaneamente, con la possibilità di gestirle in qualsiasi di essa ci si trovi;
  • Miglioramento della compatibilità con Google Talk, chat di Facebook e tutti i servizi che utilizzano il protocollo XMPP, grazie all’introduzione della libreria SleekXMPP;
  • Possibilità di aprire il proprio client e-mail dall’interno del programma

…e tanti, tantissimi bugs risolti! Per saperne di più potrete consultare il post dedicato sul blog di Emesene.

Installare Emesene 2.12.5 su Ubuntu 11.10, Ubuntu 12.04 e Ubuntu 12.10

Installeremo il client utilizzando il suo comodo repository; andremo ad aggiungere il repository nel sistema, aggiornare la lista pacchetti e… installare il programma! Tutto ciò si riduce a digitare:

sudo add-apt-repository ppa:emesene-team/emesene-stable
sudo apt-get update
sudo apt-get install emesene

 That’s all, folks! :)

Rispondi