Google+ è finalmente aperto a tutti! Finita la fase di beta

Un momento molto atteso per chi è entrato a far parte di Google+ fin dal primo momento. Dopo quasi tre mesi di beta, con possibilità di iscrizione solo su invito, finalmente Google+ è aperto pubblicamente a tutti! Forse la scossa è stata data proprio dall’antagonista numero 1, Facebook, che con l’introduzione delle Smart List e del pulsante “Ricevi aggiornamenti” ha fatto arrabbiare non di poco Larry Page per l’idea “presa in prestito” da Mark Zuckerberg.

Per iscrivervi a Google+ vi basterà andare in questa pagina e, una volta registrati, vi troverete all’interno del nuovo social network di Google. Ecco alcune delle ultimissime modifiche apportate a Google+ (via):

  • +Ricerca: per trovare le persone e i post che ti interessano
  • Condivisione della schermata: per mettere in mostra le foto delle vacanze, vantarsi di un record raggiunto a un gioco o mostrare qualunque cosa sia visibile sul vostro schermo
  • Sketchpad: per disegnare, fare uno schizzo o semplicemente scarabocchiare qualcosa
  • Google Documenti: per scrivere, pianificare o presentare qualcosa insieme agli altri
  • Videoritrovi con nome: per discutere pubblicamente di un argomento, dal vivo, insieme ad altri utenti di Google+
  • Videoritrovi in diretta

Attualmente sono più di 50 milioni gli utenti iscritti a G+, un numero forse molto modesto se rapportato ai quasi 700 milioni di Facebook ma forse anche Google+ merita una possibilità ed un vostro parere!

15 Commenti

  1. Nicolò Serafino

    Ciao David, funziona solo durante un videoritrovo :)
    Naturalmente fuori dagli hangouts puoi utilizzare http://docs.google.com/

    Rispondi
  2. David

    Qualcuno sa come si usa la funzionalità di Google Doc sul social network?

    Rispondi
  3. Stefano Galvani

    Era Ora!! così finalmente potrò dire addio a Facebook! (ultimamente lo sto odiando), Google+ Rulez!!!!

    Rispondi
  4. Dimitri Signoretto

    o la va o la spacca stavolta

    Rispondi
  5. Nino

    Finalmente!!

    Rispondi

Rispondi