LibreOffice 4.3 rilasciato: tutte le novità e download

La nuova release della suite d'ufficio libera e gratuita è finalmente arrivata: ecco le migliorie aggiunte negli ultimi 6 mesi di sviluppo

La The Document Foundation annuncia LibreOffice 4.3, la suite di produttività open source: moltissime novità, in particolare una migliore compatibilità con i formati proprietari Microsoft, la funzione a lungo richiesta di stampare i commenti al testo nel margine del foglio, un migliore import PDF e oltre 40 nuove funzioni di Calc per i fogli elettronici.

Ma leggiamo l’elenco completo di tutte le migliorie:

Writer

  • supporto a paragrafi più lunghi: il limite massimo di caratteri per paragrafo passa da 65mila (16bit) a oltre 2 miliardi (32bit), utile nei paesi dove è obbligatorio redigere i documenti in un unico paragrafo
  • i pulsanti di navigazione sono stati spostati da sotto la scrollbar alla barra di ricerca (Ctrl+F)
  • aggiunta la funzione Ingrandisci/Riduci carattere anche per gli oggetti disegnati, rimosso il limite massimo di 72pt per il pulsante di Ingrandisci carattere
  • nuovo filtro di import/export DOCX basato su drawingML per figure e cornici di testo

un disegno DML in LibreOffice

  • import/export dei commenti annidati (uno dentro l’altro) per i filtri ODF, DOC, DOCX e RTF

commenti uno dentro l'altro in LibreOffice

  • ora le immagini vengono ridimensionate di default mantenendo le proporzioni mentre il ridimensionamento libero è possibile tenendo premuto Shift
  • i caratteri non stampabili sono mostrati usando il colore “Blu solarizzato” (per ora non su OSX)

caratteri non stampabili in LibreOffice

  • le cornici di testo con dimensioni relative ora possono essere rapportate alla pagina o al paragrafo, mentre l’allineamento verticale del testo e di altri contenuti è ora supportato dalle cornici di testo (si possono settare in Inserisci -> Cornici -> schede Tipo e Opzioni)
  • i commenti possono essere stampati vicini al testo nel margine destro come appaiono sullo schermo; ogni pagina è rimpicciolita per poter far spazio ai commenti adattandosi al formato del foglio sottostante

stampare commenti nel margine del foglio in LibreOffice

  • è possibile formattare tutti i commenti di un documento nello stesso momento, impostando le proprietà del testo di un commenti e cliccando la voce Formatta tutti i commenti

formattare tutti i commenti contemporaneamente in LibreOffice

  • supporto anche alla sillabazione Unicode non standard automatica e per i dizionari personalizzati dell’utente, come richiesto in alcune lingue straniere

Calc

  • Modificando una formula, il bordo colorato di una cella ora ha sempre lo stesso colore a quello del nome: con formule lunghe non si vedranno più celle diverse usare uno colore identico per il bordo come in passato

celle con bordo colorato come nella formula in Calc

  • Il numero di righe e colonne selezionate è visibile nella barra di stato

numero di righe e colonne selezionate nella barra di stato in Calc

  • miglior uso dello spazio disponibile nell’area delle schede dei fogli in basso a sinistra
  • è possibile iniziare l’editing di una cella con il contenuto della cella sopra già inserito usando la scorciatoia Ctrl+’ (apostrofo)

modifica di una cella usando il contenuto di quella sopra in Calc

  • i modelli di conversione del testo sono ora selezionabili dall’utente all’interno di Opzioni -> Formula, in Impostazioni dettagliate dei calcoli -> Personalizza -> Dettagli, dove l’utente può selezionare come dover trattare il testo delle celle nelle operazioni aritmetiche
  • layout migliorato della tabella Pivot: il campo Dati è ora di default sulle colonne e può essere spostato sulle righe se necessario, rendendo molto più veloce generare tabelle pivot da grandi sorgenti di dati
  • aggiunte 40 nuove funzioni per migliorare l’interoperabilità con ExcelGAMMA.DIST, GAMMA.INV e GAMMALN.PRECISE, LOGNORM.DIST, LOGNORM.INV, NORM.DIST, NORM.INV, NORM.S.DIST e NORM.S.INV, LOGNORM.DIST, LOGNORM.INV, NORM.DIST, NORM.INV, NORM.S.DIST e NORM.S.INV, T.DIST, T.DIST.2T, T.DIST.RT, T.INV, T.INV.2T e T.TEST, PERCENTILE.EXC, PERCENTILE.INC, PERCENTRANK.EXC, PERCENTRANK.INC, QUARTILE.EXC, QUARTILE.INC, RANK.EQ e RANK.AVG, MODE.SNGL, MODE.MULT, NEGBINOM.DIST e Z.TEST, FLOOR.PRECISE, CEILING.PRECISE e ISO.CEILING, NETWORKDAYS.INTL e WORKDAY.INTL, ERF.PRECISE e ERFC.PRECISE
  • aggiunto il risolutore lineare CoinMP: ora la suite offre entrambi i risolutori lpsolvecoin-mp

Base

  • LibreOffice 4.3 integra la nuova versione di Access2Base 1.1.0, una API semplificata per lo scripting in Base (e le database forms salvate nei documenti di Writer, Calc, …) nel linguaggio Basic: è più concisa e facile da imparare della API cross-language standard di UNO: la versione attuale consente l’accesso dinamico ai dati da ogni macro in Basic, ad esempio da una funzione definita dall’utente richiamata nella formula di una cella di Calc

Grafici

  • Aggiunta una funzione di mappatura delle proprietà che permette di modificare le caratteristiche dei grafici sulla base dei valori nel foglio elettronico, come una sorta di formattazione condizionale

mappatura delle proprietà dei grafici in LibreOffice

 

Impress e Draw

  • Le slide nascoste non sono più conteggiate nel campo Numero di pagine, per evitare confusione
  • aggiunta un’icona nella barra di stato per adattare lo zoom della slide corrente alla finestra con un click

pulsante di zoom alla finestra in Impress

  • Ora è possibile distinguere visivamente tra slide selezionate e non selezionate quando il mouse ci passa sopra e le evidenzia
  • supporto all’inserimento di modelli 3D nel formato glTF dentro le presentazioni tramite Inserisci → Oggetto → Modello 3D, l’opzione è disponibile per Windows e Linux e limitata ai modelli 3D nei formati .dae e .kmz

modello 3D in Impress

Core

  • IAccessible2 è ora l’unica opzione per il supporto alle tecnologie assistive su Windows: il supporto per Java Accessibility Bridge (JAB) è stato rimosso, e non è più necessario abilitare le funzionalità sperimentali nelle opzioni avanzate per attivare il supporto alle tecnologie assistive
  • notevolmente migliorato il supporto all’accesibilità: aggiunti nuovi ruoli specializzati per specifici documenti di testo, fogli elettronici e presentazioni, rimossi alcuni eventi inutili, migliorata la mappatura dei ruoli di LibreOffice e ATK, reso percettibile il cambio di ruolo tra un titolo e un paragrafo, vengono notificate le parole errate e usato il testo breve di aiuto per i pulsanti delle barre degli strumenti,
  • è stata fatto un grande re-factoring e pulizia del codice di VCL, il toolkit grafico di LibreOffice
  • migliore supporto CUPS, macchine fax e spadmin: ora sono riconosciute automaticamente le stampanti fax4CUPS come macchine fax, viene chiesto il numero di fax quando si usano per stampare (possono essere inseriti più numeri, separati da virgole) e altri driver di stampa che hanno opzioni proprie per il testo o i numeri sono ora supportati: il numero si può inserire nella scheda Dispositivo delle proprietà della stampante (l’utility grafica spadmin è stata rimossa in favore di queste nuove funzionalità e degli strumenti standard di ogni OS)

inserire il numero di fax in LibreOffice

  • rimosso l’export nel formato OpenOffice.org 1.0 XML: si consiglia agli utenti di salvare in ODF, che è un perfetto sostituto ed è migliore in ogni aspetto; l’import dei vecchi file è ancora possibile

Filtri

Migliorato l’import PDF

  • Migliorato il posizionamento, la visualizzazione e la modifica del testo ruotato
  • import corretto dei colori e degli spazi bianchi nel testo
  • risolto il problema delle righe di testo che apparivano sovrapposte
  • aggiunto il supporto a line-join, line-cap e al tratteggio

Migliorato il supporto ad OOXML

  • supporto iniziale all’import di OOXML Strict nei formati DOCX, XLSX e PPTX
  • supporto alle font dei temi: individua e renderizza le font appropriate e preserva gli attributi della font del tema
  • conservati i colori del tema su font, paragrafi e celle delle tabelle
  • conservati gli attributi dello stile su forme e tabelle
  • conservati i colori di linee e riempimenti del tema delle figure, incluse le trasformazioni di colore
  • conservato il riempimento sfumato delle figure, anche se la resa visiva non è accurata le informazioni sulla sfumatura sono completamente preservate durante l’export
  • supporto a fogli di calcolo e presentazioni incorporate nei documenti docx
  • migliorato il supporto agli Standard Document Tags: corretto l’export della date e dei controlli checkbox, corretto l’import di controlli combobox riutilizzando il controllo menu a tendina e conservando altri tipi di tag
  • conservati gli effetti su forme e figure, inclusi gli effetti 3D ed artistici

effetti artistici e 3D di Office preservati in LibreOffice

Nuovi filtri di import

  • E’ ora possibile aprire fogli elettronici e database di Microsoft Works
  • aggiunto supporto a vecchi formati del mondo Mac, come i fogli elettronici e le immagini bitmap e vettoriali di BeagleWorks, ClarisWorks, Claris Resolve, GreatWorks, MacWorks, Wingz, MacPaint, SuperPaint

Interfaccia Grafica

  • Il set di icone Tango di default ha ricevuto un aggiornamento generale, che include l’aggiunta di nuove icone per la barra laterale

icone Tango rinnovate in LibreOffice

  • rendering nativo della barra degli strumenti su OSX

sfondo nativo della toolbar in LibreOffice su OSX

  • in Writer, Calc, Draw e Impress molti pulsanti colore sono stati convertiti in una palette colori invece di un lista, e sono stati convertiti in split button rendendo possibile applicare l’ultimo colore usato con un solo click

palette colori in LibreOffice

  • Lo Start Center mostra ora l’anteprima di tutti i tipi di file, non solo di documenti ODF, e consente di cancellare selettivamente i documenti recenti

lo Start Center migliorato in LibreOffice 4.3

  • Supporto iniziale agli schermi HiDPI per Linux e Windows

Lingue

  • Aggiunto il riconoscimento della lingua e il controllo ortografico per 3 nuove lingue
  • aggiunti i locale data di 8 nuove lingue
  • nella scheda Font della finestra del carattere, il menu della lingua è ora una casella editabile dove si può scrivere un language tag BCP 47 per impostare una lingua non disponibile tra quelle nella lista

Prestazioni

  • Migliorato l’algoritmo di sorting: l’ordinamento di grandi serie di dati è ora sostanzialmente più veloce
  • l’import di documenti OOXML con tante relazioni è molto più veloce

Download

Potete scaricare LibreOffice 4.3 da questo indirizzo per Windows, Mac e Linux: la nuova versione è per ora indirizzata agli utenti occasionali o che non hanno esigenze di produttività, visto che come tutte le release fresche di produzione è potenzialmente soggetta a qualche bug o (speriamo di no) crash.

E’ ottima se volete testare con mano tutte le nuove feature. L’installazione di LibreOffice 4.3 sovrascriverà la versione di LibreOffice eventualmente già installata sul computer: la versione stabile è identica alla Release Candidate 4, chi l’avesse già installata non ha bisogno di scaricarla di nuovo.

Chi ha invece necessità di usare LibreOffice in ambito lavorativo deve rimanere per ora a LO 4.2.5 e attendere i rilasci minori dei prossimi mesi che renderanno LO 4.2 completamente affidabile per l’ambito di produzione. Buon download a tutti!


Visita lo Shop ufficiale di Chimera Revo: troverai tantissimi accessori, gadget, smartphone e tablet. Ti aspettiamo!


Rispondi