Mark Shuttleworth è al lavoro per la Ubuntu TV

Non troppo tempo fa, Mark Shuttleworth aveva annunciato che Ubuntu, precisamente la versione 14.04, sarà una versione che segnerà un passo importante nella storia di Canonical. La distribuzione Linux più apprezzata al mondo sarà infatti disponibile anche su Tablet, Smartphone e addirittura TV! In realtà esiste già Linux alimentato su TV ed è il prodotto di Sony, il Bravia, mentre altri device sono stati in grado di ricevere Linux attraverso alcuni hack di appassionati smanettoni, su dispositivi come SamyGo di Samsung.

Ubuntu TV è, tuttavia, un progetto ancora embrionale e potrebbe diventare una distribuzione Ubuntu piena di servizi cloud e film online, proprio come Google sta facendo con la sua Google TV. Naturalmente sarà possibile anche navigare in rete e controllare la propria musica, grazie all’Ubuntu Music Store, sincronizzare l’account di Ubuntu One, collegarsi ai Social Network, consultare cataloghi online, interfacciarsi con lettori DVD, Blu-Ray, dispositivi esterni e tanto altro!

C’è però chi ha puntato il dito contro Canonical: i fan di Apple che accusano la società di Shuttleworth di aver iniziato a copiare, o meglio prendere ispirazione, un po’ troppo dalle idee e dai prodotti della mela.  Potete leggere la dichiarazione ufficiale di Mark attraverso il suo blog oppure consultare alcune immagini in anteprima dell’Ubuntu Tv.

3 Commenti

  1. aury88

    non sapevo che la apple avesse inventato la TV…a loro cosa costa se qualcun’altro mette il proprio sistema operativo sulla propria tv? li obbliga forse a comprare una nuova televisione? mi chiedo perchè  i fan apple abbiano così tanta paura della concorrenza, forse hanno paura di scoprire che il costo dei loro gadget non dipende da questioni tecniche e dalla qualità del prodotto, ma solo dal simbolo della mela morsicata

    Rispondi

Rispondi