Apple deposita un nuovo brevetto: trasferimento di files durante una chiamata

Apple deposita in continuazione nuovi brevetti che certificano nuove funzionalità e nuovi sistemi che la società di Cupertino pensa di poter implementare in futuro nei propri prodotti. Molti di essi riguardano il mondo mobile, in particolare l’iPhone. Uno di questi, reso pubblico in questi giorni, riguarda una funzionalità per il trasferimento di files durante una conversazione telefonica.

Attualmente, se volessimo inviare un file qualsiasi ad un utente, potremmo servirci di diversi metodi tra cui il bluetooth e l’e-mail. Apple ha rivisitato questa possibilità in chiave “telefonica”, o meglio, assumendo di poter inviare un contenuto mentre si parla al telefono. La Figura 1 mostra l’attuale schermata di iOS che viene mostrata durante una telefonata, a cui è stato aggiunto il pulsante Share Media.

Dunque, si potrà scegliere un qualsiasi contenuto da inviare: immagini, video, testi, contatti (Figure 2, 3A, 3B). Sarebbe interessante la possibilità di inviare link a pagine web al proprio interlocutore; ad esempio, si potrebbe fornire accesso a determinate risorse sul www mediante autenticazione. Il tutto, in modo dinamico poiché saremo sempre a contatto con il nostro interlocutore.

Volendo, secondo quanto riportato nel brevetto, si potrà scegliere un eventuale contenuto da recapitare già prima di effettuare una telefonata (Figura 4). Dall’altra parte, il destinatario potrà decidere se accettare soltanto la telefonata, oppure conversare con voi e, nello stesso momento, autorizzare il trasferimento dei files (Figura 6). Tuttavia, è ovvio che l’accettazione del trasferimento di informazioni dal parte del destinatario può avvenire anche durante la conversazione (Figura 5).

Infine, tale funzionalità è prevista anche nell’ambito della segreteria telefonica, dove, oltre al messaggio vocale, sarà possibile lasciare anche un file che l’utente potrà quindi salvare sul proprio dispositivo.

via

Rispondi