Samsung fa marcia indietro: il Galaxy S3 avrà uno schermo PenTile

Glaxy S ||| vs Htc One X

Il Samsung Galaxy S3, smartphone bandiera della Samsung, ha già suscitato qualche malumore da parte dei contestatori più accaniti. Questo nuovo smartphone dalle doti eccezionali, con una tecnologia da primo della classe, sarà però dotato di uno schermo PenTile, ovvero adatto anche all’uso della famosa penna in dotazione con il fratellone Galaxy Note. Il problema di questi schermi è la matrice, con una struttura di sub-pixel costituita da uno rosso e uno blu per ogni coppia di verdi. Questa struttura si differenzia dalla tanto acclamata Super AMOLED Plus a tre sub-pixel (rosso, blu e verde per ogni pixel) che si rumoreggiava avrebbe equipaggiato il Galaxy S3.

Da alcuni studi si nota come la risoluzione e la visibilità sugli schermi PenTile sia minore rispetto a quella del Super AMOLED Plus; il disappunto degli androidiani che stavano già sognando il prossimo gioiellino potrebbe però essere smorzato da un comunicato di casa Samsung che fa sapere di aver optato per questo schermo in funzione di una durabilità maggiore dello stesso.

Samsung si difende, quindi, affermando che la tecnologia Super AMOLED Plus ha la tendenza a deteriorarsi in fretta, soprattutto i sub-pixel blu. Con gli schermi PenTile, dice ancora Samsung, avendo meno sub-pixel blu, la durata dello schermo è assicurata. Per mettere una pezza a questa marcia indietro Samsung assicura che, con la risoluzione del nuovo Galaxy S3, la maggior parte delle persone non si accorgerà nemmeno della differenza. Una piccola caduta di stile da parte della compagnia dalla quale ci aspettavamo sicuramente più intraprendenza per il competitore naturale dell’Iphone di Apple.

Aspettiamo di vedere i primi schermi e dare un giudizio rispetto alla scelta di Samsung; se qualcuno possiede già il device Android più bollente del web, non esiti a dare un giudizio! Mentre per voi che aspettate, che idea vi siete fatti?

Rispondi