Samsung Galaxy S e S II superano le 50 milioni di vendite, il Galaxy Note le 7 milioni!

Sono quasi emozionato mentre riporto questa notizia: ho avuto la fortuna di poter acquistare prima il Samsung Galaxy S e poi il Galaxy S2, due smartphone davvero eccezionali, e credetemi che se tornassi indietro rifarei questa scelta sempre e comunque. Samsung è diventato il produttore Android da battere, non c’è ombra di dubbio. La serie Galaxy della società sud coreana è andata a ruba in tutto il mondo e ha aiutato l’azienda a superare Nokia come il più grande produttore di smartphone nel 1° trimestre del 2012. Addirittura, nel 2011, il Samsung Galaxy S2 è stato eletto il miglior telefono dell’anno dai più grandi critici di telefonia e tecnologia al mondo.

Ieri, quasi a sottolineare la gioia di tale traguardo, Samsung ha confermato che tre dei suoi cellulari Android più popolari, il Galaxy S, Galaxy S II e Galaxy Note, sono riusciti a scrivere nuovi record per quanto riguarda la storia della società. L’azienda coreana è riuscita a vendere oltre 50 milioni di unità del Galaxy S e Galaxy S II (il risultato è dato dalla combinazione delle vendite relative ad entrambi i prodotti) e sembra che la passione per questi terminali non si sia ancora spenta, visto che gli utenti continuano ad acquistare i due gioiellini di Samsung nonostante il rilascio del Galaxy S3. Il Galaxy S ha venduto oltre 24 milioni di unità da quando è stato lanciato, mentre il Galaxy S II ha superato le 28 milioni unità di vendita in soli 13 mesi.

Oltre a questo, Samsung ha anche annunciato che il suo ibrido smartphone tablet, il Galaxy Note, è riuscito a superare le 7 milioni di vendite entro 7 mesi dal suo lancio. Ora, come giusto che sia, la società si aspetta di superare queste cifre già importanti con il suo ultimo arrivato, il Galaxy S3, che ha già fatto registrare 10 milioni di unità ordinate. E voi, possedete uno di questi fantastici Smartphone? Come vi trovate?

Rispondi