Il Database di Apple è stato hackerato. Ma è vero?

Dopo Dropbox, sotto con Apple. Probabilmente è stato questo il diktat del gruppo di hacker conosciuti come The 1775 Sec: pare infatti che abbiano violato il database di Apple e migliaia di dati sensibili potrebbero essere stati pubblicati su Pastebin.com. L’attacco, a quanto pare, era stato anche annunciato tramite Twitter sul profilo del gruppo: We repeatedly warned you Apple Inc… You thought because we faked some Drop Box leaks, that we actually didn’t hack you? You made... Read more

[Video] Attacchi tramite file PDF: come funzionano in realtà?

Sappiamo bene quanto sia importante diffidare dei files di cui non si è accertata la provenienza. Lo abbiamo senz’altro capito da tempo per quanto riguarda i files eseguibili di Windows. Ma non pensate che semplici documenti, come quelli in formato PDF, non possano nascondere delle brutte sorprese. Probabilmente avrete sentito parlare in più occasioni di attacchi informatici effettuati mediante la divulgazione di PDF: ma come funzionano? Partiamo dal presupposto che per aprire... Read more

Un hacker russo viola il sistema di acquisti in-app di iOS

È dell’ultim’ora una notizia diffusa lungo le vie del web secondo cui un hacker russo sia riuscito a bypassare il sistema di acquisit in-app di iOS. Il pirata informatico è quindi stato in grado di procedere all’acquisto in-app di alcune applicazioni senza effettuare il pagamento. Il che, ovviamente, rende tale metodo illegale e che ci frena dall’esporlo nei minimi dettagli. Gli acquisti in-app sono tutti a pagamento e, solitamente, servono per estendere... Read more

La rete Torrent è sotto attacco: c'è lo zampino delle major?

Nelle ultime settimane sono stati registrati traffici anomali lungo le intricate strade della rete Torrent globale. A segnalarlo è stato il CERT (Computer Emergency Response Team) polacco che ha prontamente avviato delle indagini tecniche più approfondite onde trovare le cause di tale fenomeno che sembra un qualcosa di molto vicino ad un attacco intenzionale. L’anomalia non è altro che un notevole aumento del traffico di rete lungo la rete Torrent, utilizzando il... Read more

Parla Commander X, il capo di Anonymous: "Conosciamo tutti i segreti degli USA"

Fa scalpore l’intervista rilasciata da Commander X, alias Christopher Doyon, colui che è considerato la personalità più influente – un capo, ammesso che ce ne sia uno in un’organizzazione prettamente non piramidale – all’interno di Anonymous. L’esponente hacktivista, di origine statunitensi, svela alcune notizie decisamente preoccupanti che, se vere, potranno far parlare del movimento più di quanto se ne sia mai fatto finora. Christopher Doyon,... Read more

Google: ricompense ancora più laute per gli hacker che segnalano i bug

Google tiene molto alla sicurezza dei propri sistemi. Infatti ha sempre incentivato in qualche modo l’identificazione di difetti nei propri prodotti, onde poter risolvere qualsivoglia problema di sicurezza. Lo abbiamo visto in particolar modo in occasione del Pwn2Own di quest’anno, quando Big G ha offerto premi supplementari a chi mettesse a nudo le vulnerabilità di Chrome per un totale di ben un milione di dollari. Tuttavia, è da molto tempo che in Mountain View si investe... Read more

Anonymous approda in Cina: down più di 480 siti web

La Cina è da sempre una delle nazioni dove vige una forte censura. Internet, giornali e quant’altro sono oggetto di continui controlli. Come poteva non aspettarsi un intervento da parte dei difensori della libertà di Anonymous anche in questa regione asiatica? Il noto gruppo di hacktivisti ha deciso di iniziare a farsi sentire per combattere contro il regime e far rinascere nel popolo cinese quella sete di libertà che sembra un po’ assopita. In pochi giorni, dopo aver invaso... Read more

Anonymous: down i siti web del Ministero degli Interni, Ministero della Difesa e Carabinieri

Hanno colpito ancora una volta. Sono sempre loro. E la frequenza con cui ultimamente si stanno facendo avanti la dice lunga su quanto dovremmo ancora sentir parlarne in futuro. Sono gli hacktivisti di Anonymous. Ieri hanno portato a segno un altro attacco. L’obiettivo era tutt’altro che semplice poiché si tratta dei siti web del Ministero degi Interni, del Ministero della Difesa e dei Carabinieri. Insomma, Anonymous sembra non arrendersi nemmeno di fronte a quei siti... Read more

Anonymous smentisce l'operazione blackout: "Non spegneremo Internet"

In pochissimo tempo la notizia dell’OpGlobalBlackout, secondo cui Anonymous avrebbe letteralmente spento Internet Sabato 31 Marzo, si è diffusa a macchia d’olio. La notizia, oltre a stupire il popolo del web, ha anche suscitato qualche perplessità. Perplessità che però erano fondate. Infatti Anonymous ha smentito la volontà di voler intraprendere l’operazione di blackout globale. «Per la miliardesima volta, Anonymous non oscurerà Internet il 31 Marzo», scrive... Read more