Come trasformare Windows 8.1 in un hotspot Wi-Fi

Vediamo come trasformare il nostro PC in un hotspot wireless senza usare nessun programma.

Creare una rete ad-hoc WiFi (un hotspot) ci offre possibilità di condividere la connessione Internet del nostro PC con altri dispositivi. L’unica limitazione sulla rete Ad-hoc ( fino a Windows 7) era data dall’impossibilità di condividere la connessione su altri dispositivi che non fossero computer Windows; non era possibile collegare lo smartphone o qualsiasi altro dispositivo utilizzando tale hotspot.

Da Windows 8 e 8.1 però le cose sono cambiate in meglio: il nuovo sistema operativo Microsoft ha una funzione predefinita per condividere una connessione WiFi senza l’utilizzo di programmi di terze parti.

Con un piccolo trucco dal prompt dei comandi potremo trasformare Windows 8.1 in un hotspot Wi-Fi a cui collegare sia altri PC Windows sia smartphone e tablet.

Trasformare Windows 8.1 in un hotspot Wi-Fi

Tutto ciò che serve è una connessione internet funzionante sulla vostra macchina Windows; possiamo usare qualsiasi connessione da condividere: wireless, cablata o USB. Assicuriamoci di avere un adattatore WiFi sul dispositivo, in particolare se abbiamo un PC desktop.

Diamo uno sguardo ai passaggi per convertire la vostra macchina Windows in un hotspot WiFi.

Per prima cosa è necessario aprire “Prompt dei comandi”, basta cercarlo nella schermata Start. Ci sono due modi disponibili per il prompt, uno è la modalità normale e l’altro è la modalità Amministratore.

Per questa operazione è necessario aprire il prompt dei comandi in modalità “Amministratore” (clic destro sull’icona corrispondente-> Esegui come amministratore).

 windows 8.1 in un hotspot

Dopo aver aperto la finestra, digitare il seguente comando nel prompt.

netsh wlan set hostednetwork mode=allow ssid=Hotspot key=Password123

“ssid” rappresenta il nome del nostro hotspot (possiamo scegliere un nome a piacere), mentre  “key” rappresenta la password WiFi necessaria per accedere all’hotspot (possiamo scegliere una a piacere, l’importante è che abbia minimo 8 caratteri alfanumerici).

windows 8.1 in un hotspot

La rete è pronta; ora dobbiamo avviare il server hotspot con il seguente comando:

netsh wlan start hostednetwork

La creazione della rete sarà automatica; se appare come risultato Rete ospitata avviata abbiamo appena trasformato windows 8.1 in un hotspot per PC e dispositivi mobile.

windows 8.1 in un hotspot

Andiamo in  Pannello di controllo -> Reti e Internet -> Centro connessioni di rete e condivisione. Farà la sua comparsa il nuovo Hotspot tra le reti attive.

 

Centro connessioni di rete e condivisione

Come possiamo notare, l’hotspot c’è ma al momento non fornisce alcun accesso ad Internet.

Per fornire connettività Internet all’hotspot dobbiamo condividere la connessione primaria (quella che fa collegare il PC) con il server hotspot; per farlo basta cliccare sulla voce Connessioni per la voce attiva ( quella che fornisce Tipo di accesso: Internet) e cliccare sulla voce Proprietà.

trasformare il PC Windows 8_8.1 WiFi HotSpot

 

Portiamoci nel tab Condivisione e spuntiamo la prima voce (Consenti ad alti utenti in rete di collegarsi tramite la connessione Internet di questo computer).

Nel menu a tendina di Connessione rete domestica selezioniamo la connessione relativa all’hotspot (nel mio caso Local Area Connection*3).

 

Proprietà - Wi-Fi

Clicchiamo su Ok e verifichiamo nella schermata delle connessioni l’accesso ad Internet per l’hotspot.

Hotspot internet

Ora la vostra macchina Windows agirà come un router virtuale, a cui possiamo collegare tutti i nostri dispositivi (sia altri PC che smartphone/tablet).

Questa opzione vi sarà molto utile quando si dispone di una connessione Ethernet o una connessione USB ma non volete comprare un router WiFi: comprando solo un adattatore WiFi da installare sul PC sarà possibile condividere facilmente la connessione di rete per collegare altri dispositivi.


Visita lo Shop ufficiale di Chimera Revo: troverai tantissimi accessori, gadget, smartphone e tablet. Ti aspettiamo!


Rispondi