Come fare backup iPhone su Mac

Come fare backup iPhone su Mac

Volete salvare i file più importanti, presenti sul vostro melafonino, sul computer ma fino ad ora non avete trovato una guida che vi indichi nello specifico come fare? Nelle prossime righe, noi di ChimeraRevo vi spiegheremo proprio come fare backup iPhone su Mac.

Indice dei contenuti

Come fare un backup di iPhone su Mac con Finder

Apple offre una soluzione di serie che permette di effettuare il backup di tutti i dati, memorizzati sul vostro melafonino, sul Mac usando il Finder, un luogo in cui gestire a 360° i dispositivi iOS. La buona notizia è che tale metodo risulta pre-installato sulle ultime versioni di macOS, quindi non dovrete scaricare nulla.

Vediamo, dunque, i passaggi per svolgere l’intera operazione:

  • Collegate l’iPhone di cui volete fare il backup al computer utilizzando il cavo Lightning e attendete che nel Finder (icona in basso a sinistra del dock), sotto la sezione “Posizioni” della colonna a sinistra, appaia automaticamente l’icona del dispositivo. Qualora si trattasse della prima connessione, date i consensi necessari per proseguire.
  • Nel passaggio successivo, premete sulla voce Riepilogo in alto.
  • Per procedere con il backup, pigiate su Effettua backup adesso. Dopo aver premuto, il Finder avvierà la procedura di salvataggio che potrebbe durare diversi minuti a seconda dei file presenti sul melafonino.

Il programma di Apple permette anche di utilizzare una funzionalità la quale consente di aggiornare e sincronizzare il backup ogni volta che l’iPhone si connette al Mac tramite cavo Lightning e/o Wi-Fi. Basta semplicemente apporre una spunta a Sincronizza automaticamente quando iPhone è collegato e Sincronizza con iPhone via Wi-Fi. Oltre a questo, il Finder permette di codificare i backup creati tramite password attivando l’apposita funzione.

Come fare un backup di iPhone su Mac con iMazing

In alternativa al Finder, potete utilizzare il software

Articolo successivo