Contatti fidati Google: cos'è e come usarlo

Un valido strumento pensato per la sicurezza ma di cui non bisogna assolutamente abusare

Tra le tante cose che la tecnologia è riuscita a migliorare figura di certo la sicurezza. La possibilità di essere in contatto con chiunque ed in qualsiasi momento, di attivare o disattivare oggetti reali o virtuali da remoto, di poter attivare ulteriori misure di tutela per questo o per quell’aspetto, complice anche la diminuzione degli spazi (e dei costi) impiegati dalle apparecchiature, è di certo da non sottovalutare.

Nel piccolo, però, essere sicuri può diventare sinonimo di poter avvisare o rassicurare i nostri affetti più cari su dove ci troviamo, in modo consapevole o involontario; ad esempio, vorremmo avvisare la nostra famiglia se abbiamo avuto un imprevisto e non abbiamo la possibilità di chiamare o inviare SMS; ancora, potremmo voler sapere dove si trova un nostro genitore non più nel fiore dell’età che non risponde al telefono da qualche ora.

Insomma gli scenari sono tanti; Google non è rimasta con le mani in mano e, per soddisfare questo bisogno, ha rilasciato un’app tanto semplice quanto efficace: quest’app risponde al nome di Contatti Fidati Google.

Cos’è Contatti Fidati Google

Rilasciata sul Google Play Store oggi 5 dicembre, si tratta di un’app per Android che permette di definire una cerchia di contatti (ovviamente Gmail) con cui poter condividere la propria posizione in pochi tap. La potenza di Contatti Fidati Google tuttavia non è questa: i nostri contatti fidati potranno chiedere la nostra posizione in qualsiasi momento tramite la stessa app e noi possiamo scegliere di condividerla o meno. La ciliegina sulla torta sta nel fatto che, in caso non rispondiamo ad una richiesta di condivisione, la nostra posizione sarà condivisa automaticamente dopo 5 minuti.

Anche noi, a nostra volta, potremo richiedere la posizione a chi ci ha aggiunti come contatti fidati. Per funzionare correttamente, Contatti Fidati Google richiede l’accesso alla posizione e alla rubrica contatti. Inoltre coloro che imposteremo come “contatti fidati” potranno visualizzare l’intero storico delle nostre posizioni condivise.

Articolo successivo