eliminare file automaticamente

Eliminare file automaticamente in base a data o nome

Per tenere il PC pulito possiamo utilizzare un programma per eliminare file automaticamente dopo una certa data o in base al nome dei file.

Sui nostri computer più capitare che una o più cartelle si trovino ad essere pieni di file inutili e ridondanti, al punto da generare confusione ed occupare spazio inutile. Una di queste cartelle può essere la cartella Download o Video. Per evitare che il nostro disco fisso si riempia di file vecchi possiamo utilizzare un programma per eliminare file automaticamente in base alla data di creazione o di ultima modifica, in base al formato o in base al nome.

Eliminare file automaticamente

Cyber-D Autodelete è il programma che permette di eliminare file automaticamente senza intervento dell’utente, specificando quale cartella, quale tipo di file e dopo quanto tempo effettuare la pulizia.

Cyber-D's Autodelete 3.13

Per usarlo basterà aggiungere la cartella da monitorare (Add Folder) ed impostare i parametri di cancellazione.

Cyber-D's Autodelete 3.13 name filter

Potremo impostare un filtro per nome od estensione utilizzando le wildcards.

Cyber-D's AutoDelete 3.13 filtro

Potremo impostare il filtro per data (per esempio i file più vecchi di 90 giorni verranno cancellati).

Cyber-D's Autodelete 3.13 data

E nell’ultimo menu impostare le opzioni di cancellazione.

Cyber-D's Autodelete 3.13 cancellazione

Di default l’app sposta i file nel cestino, ma potremo regolare anche altre impostazioni:

  • Potremo impostare la cancellazione sicura dei file
  • Potremo impostare, al posto della cancellazione, lo spostamento dei file più vecchi in un’altra cartella
  • Potremo impostare la cancellazione delle sotto-cartelle
  • Potremo includere le sotto-cartelle nella ricerca dei file obsoleti

Il software partirà in autoavvio con Windows ed effettuerà automaticamente le operazioni di pulizia nelle cartelle assegnate. Per effettuare correttamente le operazioni di pulizia l’applicazione richiederà i permessi utente (UAC), con la finestra d’avviso che apparirà prima di ogni pulizia. Per iniziare consiglio di lasciare le impostazioni di default, così se qualche file importante viene cancellato è ancora recuperabile dal cestino. In ogni caso è possibile tenere un log dei file cancellati così da poter in ogni caso controllare l’andamento della pulizia.

Articolo successivo