formati video

Formato video: le differenze

Conoscete la differenza tra i vari formati video esistenti? E tra contenitori e codec? In questo articolo avrete tutte le risposte che cercate!

Vi siete mai chiesti per quale motivo esistano così tanti formati video? Non potevamo metterci tutti amorevolmente d’accordo su uno e basta? Ma soprattutto, quanto è frustrante scaricare un video che è disponibile nell’unico formato non compatibile con l’unico dispositivo che al momento abbiamo a disposizione?

Per esempio: di recente ho scaricato un video corso con estensione .MOV con l’intenzione di poterlo guardare comodamente sulla mia potentissima e intelligentissima Smart TV, ma dato che il formato video non era supportato da quest’ultima, ho dovuto virare con leggero disappunto sul triste schermo del computer fisso.

Quali sono le cose che bisogna sapere per evitare questi spiacevoli situazioni? Ecco tutto quello che c’è da sapere su formati video, contenitori, e codec.

giphy 1
Come creare GIF dai video YouTubeGrazie agli giusti strumenti possiamo creare in modo estremamente veloce una GIF animata a partire da un filmato. E tutto direttamente online!

Formati video: differenza contenitore e codec

I file multimediali sono composti da due parti: il formato contenitore e il codec. La differenza tra questi due elementi è uno dei maggiori grattacapi per gli utenti, ma una volta intuito “l’inghippo” si riesce tranquillamente ad arrivare a capire anche il motivo per il quale alcuni formati siano preferibili ad altri.

Un formato contenitore è un formato di file che può contenere diversi tipi di dati, compressi tramite codec audio/video, e quando ci focalizziamo sull’estensione di un file video, si sta effettivamente vedendo il tipo di contenitore. Il tipo di contenitore determina quali tipi di dati possano essere contenuti nel file e come questi dati possano essere organizzati all’interno del file stesso.

Ad esempio, un formato contenitore potrebbe avere spazio per una traccia video, una traccia audio e una traccia di sottotitoli (si sta parlando già di un formato molto avanzato, ma è giusto per rendere l’idea). Il problema è che il formato contenitore

Articolo successivo