hard disk

Come formattare Hard Disk esterno non riconosciuto

Hard disk rotto? No, potrebbe solo aver bisogno di una formattazione.

Collegare al PC il proprio hard disk e vedere che non viene riconosciuto o che restituisce un errore è alquanto spiacevole. Scollegare e ricollegare il dispositivo questa volta non ha funzionato ed è necessario agire diversamente. In questa guida si analizzano i modi migliori per formattare l’HDD ripristinandone la funzionalità.

Attenzione: la formattazione è una procedura semplice ma delicata. Questa, infatti, comporterà la cancellazione permanente dei dati dal disco rigido esterno.

Indice

Formattare HDD esterno non riconosciuto su Windows

Tutti conoscono Windows, ma spesso non abbastanza da poter riuscire da soli a risolvere il problema o a capire quale strada scegliere. Ecco quindi come:

Assegnare una nuova lettera di unità

gestione disco

Si tratta di casi estremamente rari, ma è possibile che il computer, confuso dal continuo utilizzo di dispositivi, possa generare conflitti tra le lettere di unità.

In questo caso, qualsiasi sia la versione di Windows a disposizione, i passaggi saranno semplici ma numerosi. Come prima cosa cercare nella barra di ricerca formatta le partizioni e cliccare sul risultato che più si addice. Si aprirà cosi la gestione dischi dove verranno mostrate le memorie interne ed estere disponibili al PC in quel momento. È necessario adesso individuare la memoria esterna da formattare. Come nella foto, sotto la dicitura Disco 1 è presente la scritta Removibile. È qui che si trova la memoria interessata. Arrivati a questo punto cliccare tasto destro e selezionare (se selezionabile) Cambia lettera e percorso unità. Assegnare una nuova lettera è semplice ed intuitivo e dovrebbe risolvere il problema. Scegliere la lettera che più si desidera e proseguire terminando l’operazione. Se però non ha avuto successo allora è necessaria la formattazione assegnando un nuovo file system.

Articolo successivo