Come formattare iPhone da spento

iPhone si riavvia continuamente: come risolvere

Nonostante i dispositivi di Apple si contraddistinguano per la loro ottimizzazione, può capitare molto spesso che si presentino dei problemi improvvisi. Anche il vostro iPhone si riavvia continuamente? Si tratta di una situazione molto spiacevole che, a differenza di quanto si possa pensare, è abbastanza comune tra gli utenti iOS. In questa guida vi spiegheremo come risolvere il problema del riavvio continuo di iPhone sfruttando vari metodi.

Come risolvere il riavvio continuo di iPhone

Come vi abbiamo anticipato in precedenza, esistono diversi metodi che vi consentono di risolvere questo fastidioso problema. Nel caso in cui questi metodi non dovessero risolvere il problema, sarà necessario puntare al ripristino dei dati di fabbrica dello smartphone.

Spegnere e riaccendere l’iPhone

Come prima soluzione, potete provare a spegnere e riaccendere l’iPhone. Può sembrare una cosa banale, ma molto spesso si rivela essere la soluzione migliore al problema. Se siete fortunati, il problema del riavvio si risolverà in un batter d’occhio, in caso contrario potete passare ai metodi successivi.

Aggiornare iOS

Il problema potrebbe dipendere da un bug del sistema operativo. Per questo motivo, è necessario aggiornare sempre il proprio iPhone all’ultima versione disponibile di iOS. Se non sapete come avere l’ultima versione del firmware, vi consigliamo di consultare la nostra guida su come aggiornare iOS.

Disinstallare le app malfunzionanti

Se il vostro iPhone si riavvia continuamente, è molto probabile che ci sia qualche applicazione corrotta o malfunzionante. In questo caso, è sufficiente disinstallare l’applicazione in questione per risolvere il problema. Fortunatamente, esistono diversi metodi che vi consentono di identificare l’app sospetta.

Il primo metodo è quello di disinstallare le applicazioni che avete installato di recente. In questo modo, potrete facilmente identificare l’app che causava il riavvio continuo e involontario.

In alternativa, potete sfruttare una particolare funzione delle impostazioni di iOS.

Articolo successivo