Aggiornare Ubuntu alla versione successiva (16.04)

Difficoltà e timori nell'aggiornare Ubuntu all'ultima versione disponibile? Ecco una guida pratica e alcuni validi consigli per il passaggio di versione.

Molti utenti hanno posto “la domanda”, un quesito che da sempre accompagna la distribuzione di Canonical ad ogni nuovo rilascio: “Posso aggiornare Ubuntu direttamente o reinstallo daccapo tutto?”. Se fate un giro sul Forum di Ubuntu o in qualsiasi altra piattaforma d’aiuto vi diranno sempre che il modo migliore per godere appieno delle novità dei nuovi rilasci è di formattare tutto e procedere con una installazione pulita. Questo suggerimento resta valido ma è possibile provare la procedura di avanzamento, ora molto più precisa rispetto al passato.

In questa guida vedremo come effettuare il passaggio di versione nelle ultime release usando gli strumenti che Ubuntu stessa fornisce. Per gli utenti più avanzati è disponibile a fine pagina un riassunto dei comandi e alcuni consigli validi per procedere all’aggiornamento.

NOTA BENE: è altamente raccomandato chiudere tutte le applicazioni attive e che possono interferire con lo scaricamento dei pacchetti e l’installazione degli stessi: browser, client di posta, client torrent, macchine virtuali, Skype etc. I migliori risultati si ottengono lasciando attiva solo la procedura d’aggiornamento, senza usare il sistema nel frattempo.

Aggiornare Ubuntu – procedura semplice

Effettuare il passaggio di versione in Ubuntu (in questo caso alla 16.04 LTS) è straordinariamente semplice. La procedura è rimasta la stessa negli ultimi anni.

Se non avete ancora ricevuto alcun avviso automatico, avviate l’applicazione Aggiornamenti software nella Dash.

Spazio-di-lavoro-1_0051

Effettuate, se richiesti, gli ultimi aggiornamenti di Ubuntu; alla fine otterremo una schermata d’avviso simile alla successiva, dove ci verrà mostrato che tutti gli aggiornamenti sono stati eseguiti ma è disponibile l’avanzamento di versione.

aggiornare Ubuntu

Per effettuare il passaggio a Ubuntu clicchiamo sulla voce indicata dal rettangolo rosso (Upgrade o Aggiorna…). Vista la delicatezza dell’operazione, Ubuntu richiederà la password per l’autorizzazione (di solito coincide con quella d’accesso).

Articolo successivo