repo italiani

I migliori repository italiani per Kodi

Come installare ed avere sul vostro Kodi tutti i migliori repository italiani con addon nostrani e sempre aggiornati!

Abbiamo già parlato dei repository di Kodi, sono un modo semplice con cui gli addon che tanto amiamo possono essere facilmente distribuiti e tenuti aggiornati. Abbiamo anche già scritto un articolo con i migliori repository stranieri per Kodi ma ora è il momento di volgere il nostro sguardo alle soluzioni italiane, che contengono gli addon sviluppati nel nostro paese.

Eccovi quindi una rapida descrizione dei migliori repository italiani.

Stefano Repository

Dallo sviluppatore e dal team che ci hanno dato l’ottimo Stefano Addon, ecco il suo repository che non contiene solo gli addon del team ma anche le versioni aggiornate dei migliori addon italiani.

repository italiani per Kodi

L’installazione è davvero facile basta scaricare questo file zip ed eseguire l’installazione come se si trattasse di un semplice addon ( se non ricordate qualche passaggio abbiamo la nostra rapida guida).

Per chi ha problemi ad utilizzare i file zip (quindi probabilmente si trova su iOS) Stefano repository si trova anche su ABA repo di cui tra poco parleremo.

Evil King Repository

Dal team di Evil king un altro ottimo repo, con dentro non solo addon italiani ma anche quelli stranieri propedeutici al buon funzionamento di Evil King ( di fatto quelli che installa velocemente Evil Installer).

L’installazione è un vero gioco da ragazzi scaricate questo file zip ed eseguire l’installazione come se si trattasse di un normale addon ( se non ricordate qualche passaggio abbiamo la nostra rapida guida).

Anche in questo caso se avete difficoltà ad usare i file zip anche Evil King Repository si trova su ABA repo.

ABA repo

Contiene un gran numero di addon, non solo italiani, fra le soluzioni elencate è quella con più addon e repo. E’ molto utile per chi ha difficoltà a usare i file zip per installare gli addon (tipicamente usa Kodi su iOS).

L’installazione è diversa dalle soluzioni sopra, perchè a rigore non si tratta di un vero repository ma di una destinazione remota (in pratica cambia molto poco, Abarepo non usa la struttura dei repository di Kodi).

Articolo successivo