Come risalire alla data di acquisto di uno smartphone

Come risalire alla data di acquisto di uno smartphone

Qualunque dispositivo elettronico (come ad esempio uno smartphone) dopo un po’ di anni (ma anche mesi) può iniziare a fare i capricci. Nel caso del telefono, la batteria inizia a durare meno del solito oppure la fotocamera non funziona come dovrebbe e così via. La prima soluzione che vi viene in mente è di affidarvi al supporto tecnico del produttore per procedere con la riparazione. In questa guida odierna, noi di ChimeraRevo vi spiegheremo come risalire alla data di acquisto di uno smartphone nel caso in cui voleste essere sicuri che il vostro terminale sia ancora in garanzia (quindi entro i due anni).

Indice dei contenuti

Come risalire alla data di acquisto di uno smartphone dalla prova d’acquisto

La soluzione sicuramente più immediata, che richiede soltanto pochi e semplici gesti, è quella di far riferimento alla prova di acquisto del telefono che può essere lo scontrino o la fattura emessa dal venditore. Il dato da prendere in considerazione è, appunto, la data di acquisto che si trova in fondo, nel caso dello scontrino fiscale oppure nella parte alta sulla fattura.

Visto che parliamo di un documento particolarmente importante che vi servirà per esercitare la garanzia del vostro smartphone, vi consigliamo di custodirlo con cura e inoltre fate una copia sia cartacea che digitale (in quest’ultimo caso tramite scansione sfruttando uno scanner oppure una stampante con scanner). Qualora aveste smarrito la fattura d’acquisto, allora contattate il rivenditore online in caso di acquisto su Internet oppure recatevi presso il negozio fisico dove avete comperato lo smartphone.

Come risalire alla data di acquisto di uno smartphone tramite e-mail

Per risalire al giorno in cui avete comprato il vostro smartphone potete pure sfruttare l’IMEI. Si tratta di un codice di 16 cifre che permette di identificare in maniera univoca il terminale. In questo caso, è possibile sfruttare l’IMEI inserendolo in un’apposita pagina Web presente sul sito ufficiale del produttore del vostro device. Purtroppo questa soluzione non è offerta da tutte le case produttrici.

Articolo successivo