sincronizzare cartella Android

Sincronizzare cartella Android su Drive o Dropbox

Sincronizzare cartella Android sui più famosi servizi cloud è semplice, basta seguire la nostra guida alle due app più utili allo scopo.

Il cloud computing ha sicuramente rivoluzionato la nostra vita in mobilità: servizi come Dropbox (il capostipite del cloud casalingo e semi-business) e Drive hanno reso più semplice il passaggio di file tra dispositivi mobile e dispositivi connessi da casa. Ma se volessimo sincronizzare cartella Android sul cloud, per esempio su Drive o su Dropbox?

Con le due app Autosync Google Drive e Dropsync potremo sincronizzare una cartella a scelta; per sincronizzare più cartelle è necessario acquistare la versione a pagamento. Le due app sono praticamente identiche nel funzionamento e nell’interfaccia, cambia solo il servizio a cui si agganciano. Per l’articolo analizzeremo Drivesync.

NOTA BENE: le due app non interferiscono con i client ufficiali e possono essere installate insieme.

Sincronizzare cartella Android

Dropsync

Con la seguente app potremo sincronizzare una qualsiasi cartella presente su Android direttamente sullo spazio cloud offerto da Dropbox.

2016-11-21-10_31_55-autosync-dropbox-dropsync-app-android-su-google-play

In fase di configurazione potremo scegliere se creare una sincronizzazione unidirezionale o bidirezionale, così da poter propagare le modifiche sul nostro cloud. Questa funzionalità è davvero molto utile per chi vuole sempre i propri documenti aggiornati su qualsiasi dispositivo.

DOWNLOAD | Autosync Dropbox – Dropsync

Autosync Google Drive

L’app è del tutto identica a quella già vista per Dropbox (lo sviluppatore è identico), ma stavolta ci verrà chiesto di connetterci allo spazio cloud offerto da Google Drive.

2016-11-21-10_31_44-autosync-google-drive-app-android-su-google-play

Anche in questo caso potremo scegliere se creare una sincronizzazione unidirezionale o bidirezionale, così da poter propagare le modifiche sul nostro cloud. L’app mostra la sua utilità se dobbiamo condividere per esempio la cartella Screenshot, così da poter testare i nostri smartphone portandoci gli screen ovunque (anche su PC).

DOWNLOAD | Autosync Google Drive

Backup fotografie

Utilizzando l’app Foto abbiamo già il backup automatico delle foto scattate su Android ma possiamo sostituirlo con

Articolo successivo