iphone

Come svuotare la cache su iPhone

Riscontrate dei problemi sul vostro iPhone? Potrebbero dipendere dalla cache. In questa guida vi mostreremo come svuotare la cache su iPhone.

Il vostro iPhone ultimamente non è più performante come prima? Non riuscite a visualizzare correttamente le pagine web? O peggio ancora, vi dice che lo spazio disponibile è in esaurimento? Niente paura, siete nel posto giusto, infatti in questa guida vi mostreremo quale potrebbe essere il problema e, ovviamente, vi diremo come risolverlo. La maggior parte delle volte il problema è legato al riempimento della cache del tuo iPhone, ma prima di procedere alla soluzione è doveroso fare le giuste accortezze su cosa è la cache e qual è il suo compito.

Cache dei browser

La cache non è altro che la memoria utilizzata dalle app, nel nostro caso di iPhone, per rendere più veloci i caricamenti delle informazioni. Detto ciò si può ben capire che ha una funzione piuttosto importante nei nostri device, ma a lungo andare potrebbe causare dei disagi.

Tra le app che più occupano memoria cache ci sono di sicuro i browser, tra i più noti Safari e Chrome o Firefox, poiché inviano e ricevono innumerevoli quantità di informazioni e di dati.

Safari

L’app prioritaria dell’azienda di Cupertino ci offre la possibilità di operare direttamente dalle impostazioni dell’iPhone:

  1. Recarsi nell’app “Impostazioni
  2. Fare uno scroll fino a quando non si trova la voce “Safari
  3. Scorrere fino a trovare la voce “Avanzate
  4. Premere su “Dati dei siti web
  5. Vedrete la lista dei dati dei siti web e, in fondo alla pagina, dovrete premere su “Rimuovi tutti i dati dei siti web

Un’altra possibilità per svuotare la cache di Safari è quella di recarsi nelle impostazioni dell’app e rimuovere singolarmente i dati per ogni sito, ma si rivelerebbe un’operazione troppo lunga e dispendiosa, poiché si può fare con pochi passaggi come vi abbiamo appena spiegato.

Articolo successivo