Windows 10 lento all'avvio

Come svuotare memoria di standby Windows

Durante il gaming o la visualizzazione di un video, il vostro PC soffre di stuttering? Vediamo come svuotare la memoria di standby di Windows.

Gli utenti più esperti avranno sicuramente sentito parlare di stuttering. Si tratta di un malfunzionamento che causa il rallentamento del rendering dei frame di un gioco o di qualsiasi altro contenuto multimediale. Il risultato è una riproduzione balbettante (da cui il termine stuttering), ovvero con le immagini che procedono a scatti e non in modo fluido. Questo fenomeno può essere legato sia a un problema hardware che software.

Il modo più rapido per cercare di risolvere il problema dello stuttering è quello di svuotare la memoria di standby di Windows. In questa guida vedremo come svuotare questo tipo di memoria in pochi passaggi.

Svuotare la memoria di standby con RAMMap

Per il nostro scopo utilizzeremo un’utility di Microsoft completamente gratuita e molto leggera, ovvero RAMMap. Questo software, scaricabile direttamente dal sito di Microsoft, ci consente di visualizzare come il sistema operativo stia assegnando la memoria e, inoltre, ci mette a disposizione alcuni tool per la pulizia.

Utilizzarla è davvero semplice. Per svuotare la memoria di standy, basterà seguire questi pochi e semplici passaggi.

  1. Apriamo RAMMap;
  2. Clicchiamo sul menu Empty;
  3. Clicchiamo sulla voce Empty Standby List.

Una volta fatto questo, il problema legato dello stuttering dovrebbe risolversi. Adesso possiamo continuare a giocare o visualizzare un contenuto multimediale in assoluta tranquillità.

rammap 1
Articolo successivo