YouTube Music vs Spotify

Youtube Music vs Spotify: le differenze

La guerra per il controllo del mercato dello streaming musicale si combatte anche qui in Italia: può YouTube Music detronizzare la regina delle app musicali Spotify?

Con l’avvento del servizio di streaming musicale made in Google la battaglia YouTube Music vs Spotify si combatte a suon di artisti, canzoni, funzionalità uniche e praticità d’uso. Per anni Spotify è stata considerato la miglior app per ascoltare la musica: in tanti hanno provato a detronizzarla, come ad esempio il servizio Tidal, oppure piccole realtà nazionali (se comparate al gigante verde della musica, NdR) come TIM Music.

Google scende in campo per il predominio dei servizi streaming musica con YouTube Music, puntando tutto sulla convergenza del mondo audio/video: nella nuova app disponibile sul Play Store è infatti possibile ascoltare musica ma anche guardare video musicali, oltre che concerti ed esibizioni dal vivo.

Proprio la componente video potrebbe essere fondamentale nella lotta YouTube Music vs Spotify per far pendere l’ago della bilancia verso il servizio della casa di Mountain View: lì dove Spotify offre “solo” un ascolto audio di qualità, YouTube Music sopperisce alle sue mancanze con un catalogo brani sconfinato e una varietà di contenuti sia audio che video che fin’ora non sono mai stati accessibili in modo così immediato e semplice su di un dispositivo mobile.

Analizziamo quindi in dettaglio quali sono le differenze tra i due servizi di streaming musicale così da aiutarvi nella scelta dell’app che più è vicina alle vostre esigenze.

YouTube Music vs Spotify: Prezzi e sconti

I due servizi musicali sono entrambi disponibili in una versione gratuita che possiamo liberamente provare, ma il vero valore aggiunto di entrambe le app lo si capisce (ed apprezza, NdR) soltanto quando utilizziamo la versione Premium.

Spotify Premium costa 9,99€ al mese per singolo account, che diventano 5,99€ se siete studenti. Potete attivare un periodo di prova di tre mesi al costo di 0,99€: se non siete soddisfatti del servizio potrete cancellare la vostra sottoscrizione in qualsiasi momento e continuare ad usufruire del tempo residuo rimasto, senza alcun ulteriore addebito, oppure continuare a pagare se il servizio di Spotify Premium vi soddisfa. E’ possibile inoltre pagare per un profilo Family, che può contenere sei account individuali che condividono lo stesso indirizzo di fatturazione, pagando 14,99€ al mese: un bel risparmio davvero!

Articolo successivo