chrome ad-block

Ad-Block integrato in Chrome: guida completa

Quando si naviga in rete non c'è nulla di più fastidioso delle pubblicità che si aprono automaticamente. Google per fortuna ha finalmente deciso di mettere un freno a questa pratica.

Da qualche tempo circola in rete una notizia davvero importante ma che, come spesso accade, è passata un po’ in sordina fra il traffico di internet. Tutti voi avete più o meno imparato a utilizzare un Ad-Blocker, quel comodissimo strumento che permette di bloccare le pubblicità moleste durante la navigazione online.

Bene, se vi dicessimo che Google ne sta implementando uno nativo nel suo browser Chrome? Si tratterebbe di una notevole presa di posizione da parte del gigante della tecnologia, essendo forse la prima azienda al mondo per guadagni nel settore advertisement.

Al di là dei ragionamenti che possono stare dietro a questa scelta, oggi siamo interessanti a capire come funziona l’Ad-Blocker di Google. È molto probabile che si tratti di una di quelle scelte che pian piano rivoluzionerà il nostro modo di navigare online. Nel frattempo cerchiamo di mettere insieme tutti i dettagli che abbiamo raccolto sul nuovo Ad-Block integrato in Chrome.

Chrome Ad-Blocker: per quale motivo?

Non è semplice capire perché Google, un’azienda che ha sempre investito molto sulla pubblicità, abbia deciso di punto in bianco di introdurre un mezzo che ne limita la visualizzazione proprio sul suo browser.

Questa modalità, che prima sembrava solo un miraggio, è entrata in funzione nella giornata di ieri con la versione 64 di Chrome, sia su desktop che su smartphone e tablet. Questo è avvenuto in seguito alla formazione di un gruppo di studio, di cui ovviamente anche Google fa parte, che ha stabilito delle linee guida per individuare la pubblicità intrusiva.

In poche parole, Google monitorerà l’attività dei siti che violano questa condizioni e lancerà loro un warning. Queste pagine web avranno 30 giorni di tempo per adeguarsi alle nuove condizioni sulle campagne pubblicitarie. Se ciò non avviene tutti i banner presenti nella pagina verranno automaticamente bloccati dall’Ad-Blocker di Chrome.

Quali pubblicità verranno bloccate da Chrome Ad-Blocker?

Se ancora non è chiaro quali e quanti siti verranno colpiti da questa nuova funzionalità integrata in Chrome, appaiono invece sicure le

Articolo successivo