Come controllare salute SSD Mac

Come controllare salute SSD Mac

Da qualche giorno il vostro computer vi sta dando problemi. Impiega più tempo del previsto per trasferire file oppure avvertite strani ronzii. In questa nuova guida odierna, intitolata “Come controllare salute SSD Mac“, abbiamo deciso di elencarvi alcune soluzioni per analizzare il disco del vostro computer Apple in pochi e semplici passaggi.

Come controllare la salute dell’SSD del vostro Mac con Diagnosi Apple

La prima soluzione che vi consigliamo di utilizzare si chiama Diagnosi Apple. Si tratta di uno strumento incluso di serie in macOS che consente di verificare la presenza di eventuali problemi di natura hardware sul vostro Mac e, in caso di esito positivo, vi suggerisce alcune soluzioni per provare a risolvere.

Detto ciò, vediamo come procedere:

  • Innanzitutto, scollegate tutte le periferiche esterne connesse al Mac come tastiera, mouse, display e così via e rimuovete anche il cavo di alimentazione.
  • Fatto ciò, assicuratevi che il computer si trovi su una superficie rigida, piana e stabile e con una buona ventilazione.
  • Nel passaggio successivo, spegnete il Mac premendo su Spegni dal menu a tendina che compare dopo aver premuto sul logo Apple in alto a sinistra e dopodiché riaccendetelo premendo immediatamente il tasto D della tastiera e mantenendolo premuto fino a quando non compare una schermata in cui vi viene chiesto di scegliere la lingua.
  • Una volta impostato l’italiano, vi comparirà una barra che indica l’avanzamento dell’analisi fatta da Diagnosi Apple.
  • Dopo aver completato la scansione (che richiede all’incirca 2/3 minuti), se vengono rivelati problemi, lo strumento di macOS suggerisce alcune soluzioni e fornisce dei codici di riferimento. Prima di continuare, annotate i codici proposti e prendete come riferimento la pagina dedicata presente sul sito Web di Apple.
  • A questo punto, avete diverse opzioni a disposizione. Potete ripetere il test cliccando su Ripeti il test o utilizzando la combinazione di tasti Cmd+R, avere maggiori informazioni sull’analisi pigiando su Inizia oppure utilizzare la combinazione di tasti
Articolo successivo

Tag