Facebook

Facebook: le migliori alternative all'app ufficiale

Vediamo insieme le migliori alternative all'app ufficiale di Facebook, spesso lenta e divora memoria, su dispositivi Android.

L’app ufficiale di Facebook regala più di un grattacapo agli utenti Android: essa è evidentemente mal ottimizzata e così piena di funzionalità da essere un vero “mattone” anche sui terminali più recenti con tanta RAM e tanti core nel processore, senza trascurare l’elevato consumo di batteria vista la sua presenza costante in memoria.

Come fare a rinunciare all’app ufficiale di Facebook senza rinunciare al social network blu? Ecco la guida che fa per voi: vediamo insieme le migliori alternative all’app ufficiale.

apps android
Le migliori app Android (e Widget) da installareLa collezione delle migliori app Android per sfruttare al massimo il vostro smartphone o tablet. Per un dispositivo più personalizzato e produttivo!

Prima alternativa: utilizzare un browser

La prima alternativa è l’utilizzo di un browser: sarà sicuramente molto più reattivo dell’app ufficiale!

Nell’ultima versione il browser di Google ha aggiunto il supporto alle notifiche da pagine Web su Android, funzione molto utile per sapere subito chi ci tagga nel social network. Funzionalità aggiuntiva molto gradita: via Web è possibile leggere e inviare i messaggi senza passare da Facebook Messenger, un’app in meno in autoavvio.

notifiche-fb_risultato

Se non siamo interessati alle notifiche (che ricordiamo possono essere configurate via email) possiamo provare ad usare un browser leggero solo per Facebook! Ecco di seguito i migliori da provare su Android:

Seconda alternativa: le app non ufficiali

Se volete comunque avere un’app dedicata per Facebook, ecco le migliori alternative di terze parti create per essere leggere su qualsiasi dispositivo Android.

Le migliori da provare per Android sono:

facebook lite
Facebook Lite vs Facebook: le differenzeUsare la variante 'leggera' dell'app sociale fa davvero sentire la mancanza di quella completa? Scopriamolo insieme!
Articolo successivo