impostare una connessione vpn su iphone

Come impostare VPN su iPhone o iPad

Utilizzare una Virtual Private Network a volte è una necessità inderogabile. Noi vi spieghiamo come farlo da iPhone o iPad.

Impostare una connessione VPN su iPhone è davvero un gioco da ragazzi. Tutto ciò di cui avete bisogno è già contenuto nel vostro smartphone. Apple, rispetto ad altri produttori, ha reso infatti questa pratica fruibile da qualsiasi utente. Per iniziare, vediamo intanto di rinfrescare la memoria. Una connessione VPN (virtual private network), è un servizio che crea una connessione diretta fra il vostro dispositivo e una determinata rete.

Se per esempio al lavoro avete una connessione intranet, che può essere raggiunta solo se vi trovate sul posto, grazie a un reindirizzamento VPN vi potrete collegare da qualsiasi parte del mondo.

Utilizzare un Virtual Private Network, può essere utile anche per raggiungere dei siti internet altrimenti bloccati nel proprio paese. Pensiamo in primis ai modi per potere vedere i canali Rai da un paese estero, che sarebbero altrimenti bloccati. La VPN si comporta in questo caso in una specie di simulatore di posizione, che cambia la località che il server destinatario recepisce.

Se alcune delle funzioni che vi abbiamo elencato sono di vostro interesse restate con noi. Vedremo ora come impostare una connessione VPN su iPhone.

Impostare connessione VPN su iPhone

Ci sono diversi modi che potete utilizzare per impostare una connessione VPN su iPhone. Il più semplice di tutti prevede di utilizzare un’applicazione di terze parti per effettuare il reindirizzamento. Su App Store ci sono diverse applicazioni adatte. Le più note sono sicuramente ExpressVPN, Tunnelbear, o Opera VPN. Noi utilizzeremo Opera VPN, ma vi lasciamo comunque tutti i link al download.

DOWNLOAD | EXPRESSVPN | TUNNELBEAR | OPERA VPN

In alternativa potete impostare una connessione VPN su iPhone anche in maniera manuale. Questo vi tornerà particolarmente utile in caso vi vogliate collegare a una rete privata. Se questo è il vostro scopo dovrete avere a portata di mano nome del server, ID remoto, username e password.

Nel caso non li possediate li potete richiedere all’amministratore della vostra rete.

Articolo successivo

Tag