Programmi e app gratis per videosorveglianza

La sicurezza della casa è un aspetto molto importante e grazie alla tecnologia abbiamo la possibilità di controllarla senza spendere molti soldi.

Oltre ai vari tipi di allarmi presenti sul mercato, le telecamere sono un punto molto importante della sicurezza domestica. Il loro costo, però, è spesso elevato ma le telecamere IP o la Webcam del computer possono farci risparmiare qualcosa. Per questo motivo in quest’articolo vi mostreremo alcuni software (e applicazioni per smartphone) che permettono di utilizzare questi due strumenti.

Software per sorvegliare casa

android webcam howto.png 500×500
Usare lo smartphone Android come webcamTrasformiamo i dispositivi Android in webcam aggiuntive per i nostri PC.

YawCam

Questo è un semplice programma, sviluppato in Java, che permette di utilizzare sia le IPCam che la normale Webcam del computer. Tra le sue funzioni c’è quella di riconoscere i movimenti e registrare quello che sta accadendo, inviando via mail una notifica. Oltre a questa funzione è possibile impostare degli intervalli di tempo in cui effettuare le registrazioni, che poi verranno salvate sul PC.

Una comodità è quella di potere visualizzare da remoto, tramite browser, le telecamere collegate. Inoltre il software supporta il protocollo FTP per l’invio delle registrazioni su qualche server. Tuttavia, se pensate che sia un software perfetto, c’è una limitazione. Il programma infatti non registra filmati ma scatta delle foto che all’occorrenza possono essere unite tramite il tool integrato.

Download | Yawcam per Windows

NetCam Studio

Uno dei programmi più facili da utilizzare. La versione gratuita permette di acquisire video da due sorgenti diverse che possono essere IPCam o Webcam. Tra i suoi strumenti troviamo il rilevamento del movimento e dell’audio, il riconoscimento delle targhe e le notifiche via mail o SMS. Inoltre è possibile registrare in modalità continua soltanto quando rileva movimenti o suoni, oppure in base a una programmazione definita dall’utente.

Le registrazioni vengono salvate sull’hard disk del PC ma anche questo supporta il protocollo FTP e la connessione con cloud come Dropbox o Google Drive.

Articolo successivo