Come recuperare screenshot cancellati

Come recuperare screenshot cancellati

Avete cancellato per sbaglio delle schermate catturate sul vostro dispositivo e quindi adesso cercate un guida che vi aiuti a risolvere il problema. Noi di ChimeraRevo abbiamo realizzato un tutorial ad hoc per spiegarvi proprio come recuperare screenshot cancellati utilizzando diverse soluzioni molto semplici.

Come recuperare screenshot cancellati su Android

Per recuperare gli screenshot eliminati su uno smartphone o un tablet Android potete utilizzare diverse soluzioni che vi proponiamo di seguito.

Galleria

Alcune app Galleria pre-installate nei vari device Android propongono un vero e proprio cestino in cui vengono mantenute per qualche giorno le immagini cancellate prima di essere eliminate completamente. Ad esempio, se avete uno smartphone o un tablet Samsung con l’interfaccia utente One UI, potete fare in questo modo:

  • Aprite l’app Galleria, pigiate sui 3 puntini in alto a destra e scegliete Cestino dal menu che compare.
  • Fatta questa operazione, selezionate la foto desiderata, effettuate un lunga pressione su di essa e dopodiché scegliete Ripristina in basso a sinistra. Volendo, è possibile effettuare un recupero di più file alla volta facendo una lunga pressione sul primo screenshot e poi effettuando un singolo tap su quelli restanti.

Google Foto

Se utilizzate Google Foto come applicazione principale per gestire i vari contenuti multimediali presenti sul vostro dispositivo Android, potete sfruttare una funzionalità integrata.

Vediamo insieme come sfruttarla:

  • Aprite il software di Big G, effettuate uno swipe dal bordo sinistro verso quello destro oppure pigiate sui 3 trattini in alto a sinistra e scegliete Cestino dal menu che compare.
  • A questo punto, tappate sulla voce Ripristina in alto a destra, selezionate lo screenshot o gli screenshot da recuperare effettuando un semplice tap sulle miniature e dopodiché confermate l’operazione pigiando su Ripristina in basso a destra.

DiskDigger

Se le due soluzioni precedenti non hanno funzionato, vi consigliamo di utilizzare DiskDigger. Si tratta di un’applicazione molto semplice e gratuita che permette di ripristinare i contenuti multimediali (inclusi gli

Articolo successivo