Wi-Fi 2,4 GHz e 5 GHz

WiFi 2,4 GHz e 5 GHz: le differenze

Abbiamo un router che supporta entrambe le frequenze? Qual è la migliore per copertura e velocità? Scopriamo le differente tra Wi-Fi 2,4 GHz e 5 GHz.

Sempre più router e dispositivi sono resi disponibili con il supporto a due reti wireless, operanti a frequenze diverse. I dispositivi Dual Band operano sui Wi-Fi 2,4 GHz e 5 GHz. Le due tipologie di rete hanno dei pro e dei contro, quindi è un errore credere che 5 GHz sia il sostituto dei 2,4 GHz, così come è sbagliato il contrario.

In questo approfondimento cercheremo di spiegare le differenze tra i Wi-Fi 2,4 GHz e 5 GHz. Questi numeri si riferiscono a due diverse “bande” che il Wi-Fi è in grado di utilizzare per il suo segnale. La differenza più grande tra i due èla velocità. In condizioni ideali, la Wi-Fi 2,4 GHz supporta fino a 450 Mbps o 600 Mbps, a seconda della classe del router, mentre una Wi-Fi 5 GHz supporta fino a 1300 Mbps.

Naturalmente, ci sono alcune precisazioni da fare ed è per questo che abbiamo scritto questo approfondimento.

Wi-Fi 2,4 GHz e 5 GHz

Frequenza

La prima differenza è la più banale. Le due reti operano a frequenze diverse, quindi non interferiscono l’un l’altro. Le reti a 2.4 GHz soffrono spesso di interferenze, specie nei grandi centri urbani (dove è facile trovare nello stesso palazzo anche 10-15 reti 2,4 GHz).

Passando ai 5 GHz troveremo meno reti nei paraggi (anche se sono in continuo aumento) e con minori interferenze.

Velocità

La velocità dipende dallo standard di trasmissione utilizzato sulle reti 2.4 GHz e 5 GHz.

Standard IEEE 802.11n

Se utilizziamo lo standard IEEE 802.11n potremo andare ad un massimo di 300 Mbps sia su rete a 2.4 GHz sia su rete a 5 GHz. Lo standard 802.11n è disponibile su entrambe le frequenze.

Per offrire la massima velocità sullo standard 802.11n è necessario utilizzare un canale “più largo”. Tecnicamente i canali WiFi sui 2.4 GHz hanno un’ampiezza di banda di 20 MHz, per una velocità massima di 150 Mbps. Per ottenere i 300 Mbps verrà sfruttato un canale con ampiezza di banda di 40 MHz.

Usare i 40 MHz su reti a 2,4 GHz viola le direttive dello standard IEEE perché crea un sacco di interferenze con le reti WiFi presenti sugli altri canali 2,4 GHz, facendo rallentate la propria rete e quella degli altri. Molti router infatti utilizzano i canali a 40 MHz sui 2,4 GHz

Articolo successivo