Ok Google

Ok Google: come attivarlo su Android e su iOS

Gli assistenti virtuali (Google Assistant, Siri, Alexa) hanno rivoluzionato il modo di utilizzare lo smartphone. Grazie a loro, infatti, avrete la possibilità di effettuare delle semplici operazioni utilizzando solamente la vostra voce. Dovrete solamente “richiamare” l’assistente tramite una parola specifica (che varia a seconda dell’assistente) per attivarlo ed effettuare una specifica richiesta (ad esempio chiamare qualcuno o effettuare una ricerca su Internet). Se non avete ancora attivato l’assistente Google sul vostro smartphone, con questa guida vi illustreremo tutti i passaggi necessari per farlo.

Come attivare Ok Google

Prima di illustrarvi la procedura adatta per attivare il comando vocale Ok Google sul vostro smartphone, bisogna conoscere quelli che sono i requisiti minimi per poter utilizzare il servizio:

  • Android 4.4 o superiore
  • iOS 3.5 o superiore
  • Attivare i comandi vocali di Google (per fare questo dovrete recarvi nelle impostazioni relative al vostro account Google, proseguire su Dati e personalizzazione, poi su Gestione attività e spuntare la voce Includi registrazioni vocali e audio)

Comandi vocali Google

Come avrete capito, questi requisiti non sono un problema per la maggior parte degli smartphone, in quanto sono supportate versioni anche datate dei Sistemi Operativi.

Attivare Ok Google su Android

Se utilizzate uno smartphone Android dovrete seguire i successivi passaggi:

  • Aprite l’applicazione Google
  • Accedete alle Impostazioni
  • Proseguite nella sezione Voce
  • Premete su Voice Match
  • Spuntate la voce Ok Google
  • Seguite la procedura guidata per configurare la vostra voce ed attivare il comando

Ok Google Android

Al termine della configurazione, potrete subito provare a pronunciare

Articolo successivo