importare preferiti chrome in edge

Importare preferiti Chrome in Edge

Con Windows 10 molti utenti si sono chiesti come importare preferiti Chrome in Edge per iniziare ad usare il nuovo ed efficiente browser di casa Microsoft.

Con l’aggiornamento a Windows 10 molti utenti hanno deciso di passare ad Edge – browser di casa Microsoft – incontrando però l’ostacolo di dover importare preferiti Chrome in Edge per non perdere tutto il lavoro svolto. In realtà la procedura, nonostante non sia molto intuitiva, risulta essere alquanto semplice. Questa guida vi mostrerà come importare i preferiti in Edge da Chrome e sarà divisa in due passi: nel primo esporteremo tutti i preferiti che abbiamo salvati in Chrome, successivamente li importeremo in Edge.

Questa guida, in linea teorica, può essere applicata a qualunque browser abbia tra le impostazioni la possibilità di esportare/importare preferiti, tuttavia la vedremo con due dei browser più utilizzati, appunto Chrome ed Edge.

ripristinare chrome
Ripristinare Chrome se non si apreGoogle Chrome è lento, mostra pubblicità a vostra insaputa, non si apre o ha altri problemi? Forse è il caso di ripristinare Chrome!

1 – Esportare preferiti da Chrome

Prima di importare i preferiti in un nuovo browser, è necessario esportarli dal vostro browser in uso. In particolare aprendo Chrome recatevi nel Gestore dei preferiti tenendo premuti CTRL + SHIFT + O oppure digitando nella barra degli indirizzi:

chrome://bookmarks/

Si aprirà una pagina simile a quella nell’immagine qui in alto. Assicuratevi che, nella colonna di sinistra, abbiate selezionato la ”cartella” Barra dei Preferiti.

Nella pagina di destra troverete tutti i preferiti che avete salvato. Cliccate su “Organizza” in alto, e dal menù a tendina selezionate “Esporta i Preferiti in file HTML“:

A questo punto si aprirà una finestra dalla quale potrete scegliere dove salvare il file contenente i preferiti. Scegliete la cartella dalla barra laterale, è importante che ricordiate dove salverete il file HTML:

Nell’esempio abbiamo selezionato la cartella Download, salvando un file denominato automaticamente “

Articolo successivo