Come aumentare la RAM di un PC Windows 10

Come configurare webcam su Windows e Mac

Alcuni computer, sia fissi che portatili, non dispongono di una webcam proprietaria, mentre altri, pur avendola, non possono contare su una qualità abbastanza elevata per un utilizzo professionale (e non). Per questo motivo potrebbe essere necessario acquistarne una esterna e, ovviamente, installarla. In questo articolo andremo quindi a vedere proprio in che modo farlo sia su sistema operativo Windows che macOS. Iniziamo subito.

Informazioni preliminari

Consigliamo sempre di fare un’installazione attraverso una licenza genuina e originale al 100%, questo per evitare la perdita di dati o attacchi da parte di hacker. Siamo consapevoli che sullo store della Microsoft acquistare una licenza ha un costo elevato. Per questo abbiamo selezionato per voi Mr Key Shop, un sito affidabile con assistenza gratuita specializzata in italiano, pagamenti sicuri e spedizione in pochi secondi via email. Potete verificare l’affidabilità di questo sito leggendo le tante recensioni positive verificate. Su questo store sono disponibili le licenze di Windows 10 a prezzi molto vantaggiosi. Inoltre se si desidera passare alle versioni più recenti dei sistemi operativi Windows è possibile acquistare anche l’upgrade a Windows 11. Vi ricordiamo che se si ha una versione genuina di Windows 10, l’aggiornamento al nuovo sistema operativo Windows 11 sarà gratuito. Inoltre sullo store è possibile acquistare le varie versioni dei sistemi operativi Windows, dei pacchetti Office e dei migliori antivirus sul mercato.

Configurare webcam su Windows

Windows consente un’istallazione automatica e rapida della webcam connessa, tuttavia, in alcuni casi, la fase di configurazione potrebbe effettivamente non terminare con successo. Per assicurarci che il tutto sia andato in maniera ottimale basterà eseguire i seguenti passaggi.

Articolo successivo