Come installare Java su Linux

Come installare Java su Linux

Nonostante molti sviluppatori abbiano deciso di allontanarsi da Java, viene ancora molto usato. Lo troviamo su Android, nei videogiochi e persino sui server Linux. All’interno di questa nuova guida odierna vi spiegheremo nel dettaglio come installare Java su Linux nel caso in cui ne aveste bisogno.

Premessa

Su Linux esistono due soluzioni per poter installare Java: attraverso il progetto open source OpenJDK che funziona praticamente su tutte le distribuzioni presenti sulla piazza oppure quello ufficiale proposto da Oracle che è molto più difficile da ottenere ma propone delle funzionalità più moderne e migliori. Nelle prossime righe vi indicheremo i passaggi da seguire a seconda del metodo che desiderate impiegare.

Come installare Java su Linux tramite OpenJDK

OpenJDK è uno strumento particolarmente utile che consente di portare Java su Linux. In questo momento sono disponibili diverse versioni di OpenJDK. Nel momento in cui pubblichiamo questa guida è disponibile la 12 che dispone di tutte le nuove patch. Tuttavia, la maggior parte delle distribuzioni Linux contengono delle versioni precedenti dello strumento. L’installazione di OpenJDK su Linux avviene in maniera molto semplice. Di seguito, trovate le indicazioni da seguire.

Ubuntu

È possibile installare facilmente OpenJDK su Ubuntu aprendo il terminale ed eseguendo il comando sudo apt install openjdk-12-jdk openjdk-12-jre.

In alternativa, se utilizzate una versione meno recente di Ubuntu (es. la 16.04 LTS), potete utilizzare OpenJDK 8. Ricordate, però, che non potrete sfruttare le funzionalità presenti nella versione 12. Per procedere con l’installazione, vi basta semplicemente utilizzare il comando sudo apt install openjdk-8-jdk openjdk-8-jre.

In futuro, potrete sfruttare lo stesso comando nel terminale sostituendo semplicemente il numero 12 con l’ultima versione rilasciata. Per aiutarvi in questo, vi consigliamo di prendere come riferimento il sito web ufficiale.

Debian

Installare OpenJDK su un PC Debian è altrettanto facile. È necessario prendere in considerazione però che l’attuale versione stabile della distribuzione Linux, ossia la 9, è compatibile soltanto con

Articolo successivo