Xiaomi Redmi 8

Recensione Xiaomi Redmi 8: poco ma buono!

Dopo quasi un anno dalla sua “messa in proprio” Redmi – prima tutt’uno con Xiaomi – ripropone la sua serie di smartphone entry level con due modelli rivisti non solo nel design ma anche nelle caratteristiche tecniche. Stiamo parlando ovviamente di Xiaomi Redmi 8 e Redmi 8A, due smartphone super economici che si rivolgono ad un pubblico poco esigente ma di sicuro bisognoso di un prodotto affidabile, con una buona autonomia e, nei limiti del possibile, fluido nell’utilizzo quotidiano.

Per la precisione in queste settimane ho messo le mani sul modello più prestante dei due – Xiaomi Redmi 8 – e nelle prossime righe vi mostrerò nel dettaglio cosa offre e come si è comportato durante i miei test.

Xiaomi Redmi 8: Ergonomia e Design

Essendo un sample non designato alla vendita, ho ricevuto questo Redmi 8 senza la sua confezione di vendita, ragion per cui non ne potremo vedere l’unboxing. Ad ogni modo dalla sua confezione potrete aspettarvi sicuramente l’alimentatore da parete, un cavo di ricarica USB Type-C, la spilletta per estrarre il vano dual SIM e tutta la manualistica del caso.

Vote Finale 8.0/10
Articolo successivo