Windows PE: come creare un supporto di avvio di emergenza

Windows PE: come creare un supporto di avvio di emergenza

Se riscontrate problemi con il vostro PC Windows, allora vi consigliamo vivamente di creare una supporto di avvio di emergenza per provare a risolverli compiendo poche e semplici operazioni. All’interno di questa guida odierna, vi spiegheremo come utilizzare Windows PE in modo da ripristinare il corretto funzionamento della macchina.

Informazioni preliminari

Consigliamo sempre di fare un’installazione attraverso una licenza genuina e originale al 100%, questo per evitare la perdita di dati o attacchi da parte di hacker. Siamo consapevoli che sullo store della Microsoft acquistare una licenza ha un costo elevato. Per questo abbiamo selezionato per voi Mr Key Shop, un sito affidabile con assistenza gratuita specializzata in italiano, pagamenti sicuri e spedizione in pochi secondi via email. Potete verificare l’affidabilità di questo sito leggendo le tante recensioni positive verificate. Su questo store sono disponibili le licenze di Windows 10 a prezzi molto vantaggiosi. Inoltre se si desidera passare alle versioni più recenti dei sistemi operativi Windows è possibile acquistare anche l’upgrade a Windows 11. Vi ricordiamo che se si ha una versione genuina di Windows 10, l’aggiornamento al nuovo sistema operativo Windows 11 sarà gratuito. Inoltre sullo store è possibile acquistare le varie versioni dei sistemi operativi Windows, dei pacchetti Office e dei migliori antivirus sul mercato.

Windows PE: cos’è

Windows PE (Windows Preinstallation Environment) è una versione lite del sistema operativo di Microsoft che può essere caricata all’avvio del sistema e sfruttata per risolvere alcuni problemi in caso di emergenza. Alcuni software consentono di creare un disco di avvio senza ricorrere a plugin particolari come ad esempio

Articolo successivo