Come velocizzare l'avvio di Linux

Come velocizzare l'avvio di Linux

In generale, Linux impiega pochissimo tempo per avviarsi ma ciò potrebbe cambiare se compare il GRUB. All’interno di questa guida di oggi, dunque, vi spiegheremo nel dettaglio come velocizzare l’avvio di Linux utilizzando un tweak.

Premessa

Se desiderate accelerare l’avvio del sistema operativo Linux, bisogna modificare un’apposita impostazione presente nel bootloader in modo da ottimizzare la velocità. Prima di vedere i passaggi da effettuare nello specifico, però, è necessario precisare una cosa molto importante. Apportare delle modifiche al file di configurazione di GRUB è pericoloso poiché qualsiasi errore potrebbe seriamente danneggiare il sistema.

Detto ciò, vi consigliamo vivamente di effettuare un backup del file di configurazione del bootloader Linux. Per fare ciò, aprite il terminale e digitate il comando sudo cp /etc/default/grub /home/nomeutente/grub.bak. Assicuratevi di sostituire nomeutente con lo username usato.

Come velocizzare l’avvio di Linux

Il bootloader di GRUB dispone di un’impostazione chiamata GRUB_TIMEOUT che indica il tempo che il computer resta in una sorta di stand-by prima che parte il sistema operativo predefinito. Per impostazione di default, questo valore è settato su 5 secondi. Se state cercando di velocizzare il tempo di avvio, quindi, dovrete semplicemente modificare questo numero.

Per fare ciò, bisogna agire sul file di configurazione di GRUB. È possibile modificare il file di configurazione utilizzando semplicemente l’editor di testo Nano. Dunque, aprite il terminale e digitate il comando sudo nano -w /etc/default/grub.

Fatto ciò, individuate la voce GRUB_TIMEOUT e sostituite il 5 con un numero inferiore tenendo in considerazione che più basso è e più veloce il PC Linux si avvierà. Ad esempio, impostate 0 se non volete attendere per nulla (quindi GRUB_TIMEOUT=0) oppure 2 per attendere solo 2 secondi (quindi GRUB_TIMEOUT=2).

Una volta compiuta questa modifica, salvate il file di configurazione con Ctrl+O e chiudete Nano con Ctrl+X.

Dopo aver modificato il file di configurazione di

Articolo successivo