Tasti multimedia non funzionano su Linux: come risolvere

Tasti multimedia non funzionano su Linux: come risolvere

Quasi tutte le tastiere presenti sul mercato hanno dei pulsanti dedicati alla riproduzione multimediale. Questi possono essere usati per riprodurre o mettere in pausa un canzone e così via. Detto ciò, se i tasti multimedia non funzionano su Linux, allora potrete scoprire come risolvere grazie alle indicazioni che trovate nel nostro nuovo tutorial odierno.

Premessa

La maggior parte dei sistemi operativi e kernel Linux supportano pienamente le varie tastiere presenti sul mercato per via del maggiore sviluppo dei driver per tale OS fatto nel corso degli ultimi anni.

Nonostante ciò, non tutti i tasti multimediali di ogni tastiera sono supportati. Dunque, se state cercando di riprodurre, mettere in pausa, stoppare o passare al brano successivo o a quello precedente sul vostro PC Linux utilizzando la tastiera in dotazione ma non ci riuscite, nelle prossime righe vi spiegheremo come fare.

Come installare Playerctl

Playerctl è un software davvero utilissimo che permette di abilitare le funzioni dei tasti multimedia sulle tastiere che non sono supportate direttamente da Linux. Il programma supporta la maggior parte dei lettori multimediali basati su Mpris come Spotify, Google Play Music e Clementine.

Prima di scoprire il funzionamento, e quindi risolvere il problema dei tasti multimedia che non funzionano su Linux, però, è necessario procedere con l’installazione del programma. Per fare ciò, aprite il terminale e seguite le indicazioni che vi proponiamo qui sotto a seconda della distro Linux utilizzata.

Ubuntu

sudo apt install playerctl

In questo momento, Playerctl è compatibile soltanto con la versione 19.04, quindi se utilizzate una release precedente dovrete per forza effettuare l’aggiornamento.

Debian

sudo apt-get install playerctl

L’installazione di Playerctl su Debian avviene utilizzando il repository software Main. Tuttavia, è necessario avere la versione 10 del sistema operativo. Dunque, se usate Debian 8 o 9, dovrete procedere con l’upgrade.

Arch Linux

sudo pacman -S playerctl

Precisiamo che, per poter

Articolo successivo